Cosenza
 

Il 22 novembre a Cosenza la presentazione del rapporto sulla giustizia alternativa in Italia

Camera di Commercio di Cosenza protagonista insieme a quelle di Milano, Genova, Torino e presente in due focus tematici in occasione della Settimana della conciliazione organizzata da Unioncamere.

Mercoledì 22 novembre sarà presentato nella sede della Camera di Commercio di Milano MonzaBrianza Lodi il decimo "Rapporto sulla diffusione della giustizia alternativa in Italia". In questa sede il presidente Klaus Algieri racconterà il "case history" della Camera di Commercio di Cosenza all'interno del panel - moderato da Tiziana Pompei, vice segretario generale Unioncamere - "Esperienze e riflessioni a dieci anni dalla prima edizione del Rapporto".

Il 24 novembre 2017, a partire dalle ore 9:30, il "Rapporto sulla diffusione della giustizia alternativa in Italia" sarà presentato alla Camera di Commercio di Cosenza. Si tratta di uno studio approfondito sull'utilizzo dei metodi extragiudiziali di composizione delle controversie sul territorio nazionale nell'anno 2016, fornisce la mappatura dei centri che hanno offerto servizi di giustizia "complementare" in materia civile e commerciale, presenta il numero e tipologia delle procedure che questi centri hanno gestito.

Saluti istituzionali di Klaus Algieri (appena eletto presidente nazionale di Si.Camera), del presidente del Tribunale di Cosenza, di Maria Luisa Mingrone (presidente del Tribunale di Cosenza), di Vincenzo Di Pede (Presidente Sezione Civile del Tribunale di Castrovillari) e Tiziana Pompei (vice presidente Isdaci e vice segretario generale Unioncamere).

Intervengono Erminia Giorno (segretario generale della Camera di Commercio di Cosenza); Vincenza Bonsignore (mediatrice); Rossella Di Palo (magistrato del tribunale di Castrovillari e componente del Laboratorio sperimentale); Benedetta Corpo (Camera arbitrale di Milano-ufficio Roma) e Giuseppe Falcone (presidente della Camera arbitrale della Camera di Commercio di Cosenza).

La Camera di commercio di Cosenza è protagonista, con i suoi servizi, nel focus di Isdaci sul rapporto nazionale: mediazione, conciliazione, arbitrato, composizione della crisi da sovraindebitamento, convenzioni con Tribunale di Cosenza e con quello di Castrovillari, sportelli ad hoc nei Comuni, laboratorio sperimentale con il Tribunale di Castrovillari e la Prefettura di Cosenza per la mediazione delegata e la translatio judicii.