Cosenza
 

A Cosenza si discute di prematurità e dei lutti correlati

La prematurità, insieme alla morte in utero rappresentano due veri e propri allarmi globali.

Ogni anno circa 15 milioni di bambini nel mondo nascono prematuri. Un milione di questi bambini non sopravvive. Il sostegno ai lutti correlati alla prematurità è parte centrale dell'assistenza alla famiglia del bambino prematuro, anche (forse soprattutto) quando il bambino prematuro muore.

In occasione della Giornata mondiale della prematurità CiaoLapo onlus, l'Associazione di Volontariato MammacheMamme e il Gruppo AMA Parole in ConTatto organizzano una video conferenza a Cosenza sui temi della prematurità e dei lutti correlati. Saranno presenti il Gruppo Ama "Parole in ConTatto" (gruppo gratuito a sostegno del lutto perinatale e infantile che da quattro anni è presente nella città di Cosenza) e le socie dell'Associazione di Volontariato Mammachemamme (associazione che da 5 anni opera sul territorio calabrese a sostegno delle famiglie).

Durante l'evento verrà presentato in anteprima il corto KOI, che racconta l'esperienza di lutto in Terapia Intensiva Neonatale dal punto di vista dei padri. Perché i padri e il lutto, a prima vista, sembrerebbero essere due rette parallele. Là dove le madri hanno a disposizione fiumi di parole e di lacrime, i padri restano al margine. Travolti dallo stesso fiume di dolore, credendo di non poterselo permettere. Non è un caso che là dove siano proposti supporti psicologici, questi spesso vengano offerti soltanto alle madri. Come non è un caso che molti padri siano stati congedati da tutti con esortazioni ad essere forti per le loro compagne. Perché spesso le voci dei padri sono silenziate dalla nostra cultura e relegate ai margini dell'esperienza luttuosa. Ecco perché Koi è un progetto ambizioso: perché vuole dare voce a chi non ha parole (il neonato prematuro che muore) e dare voce a chi le parole non le trova (il padre in lutto). In anteprima nazionale, a Cosenza, come a Prato (la sede di CiaoLapo) e in altre città d'Italia Koi sarà proiettato per celebrare la Giornata mondiale della prematurità.

L'evento è patrocinato dal Comune di Cosenza, il Comune di Rende, l'Ordine Psicologi Calabria, l'Associazione Insieme per Crescere e l'Associazione Partecipa Azione Onlus e si terrà giorno 17 novembre 2017 presso il la Cittadella del Volontariato in via degli Stadi a Cosenza, alle ore 17,00.

La partecipazione è gratuita. Per info: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. o Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. .