Cosenza
 

Gli Alpini donano il Tricolore alla Città di Spezzano della Sila (Cs)

In occasione della Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate Istituita nel 1919 per commemorare la vittoria italiana nella prima guerra mondiale, è stato realizzato il pennone per l'alza bandiera al Monumento ai Caduti sito in Piazza Lanzino, quest'iniziativa, promossa da Sandro Frattalemi (Alpino in congedo)che ne ha anche predisposto il posizionamento, condonazione del Tricolore alla Città di Spezzano della Sila, insieme con gli Alpini della Sezione di Napoli – Campania e Calabria, rappresentata dai Gruppi di Cosenza e Castrovillari, unitamente e vicini alla comunità Spezzanese.
Il Comune di Spezzano della Sila, nella persona del Sindaco Salvatore Monaco, ha accolto incondizionatamente l'iniziativa promossa da Sandro Frattalemi di realizzare il pennone dell'alza bandiera con la donazione del Tricolore alla Città di Spezzano della Sila.


Sandro Frattalemi, originario di Enna, già da anni parte attiva della Comunità Spezzanese, ha promosso quest'iniziativa essendo da sempre particolarmente sensibile e rispettoso della nostra bandiera e verso chi ha dato la vita per la difesa dell'amata Patria. Il nostro tricolore è il simbolo del nostro Paese e dell'Unità Nazionale, i Monumenti ai Caduti hanno significato simbolico, attraverso un'opera artistica sacra hanno come scopo quello di conservare per le future generazioni la memoria di chi ha sacrificato la vita per la Patria, permettendo l'affermazione dei valori che ispirano la nostra democrazia, va per questo curato e custodito gelosamente con profondo rispetto.
Domenica 5 novembre si terrà la cerimonia di deposizione della corona di alloro per commemorare i Caduti in quest'occasione si effettuerà la consegna del tricolore alla Città con la cerimonia dell'alza bandiera alla presenza delle autorità Civili, Religiose e Militari.