Cosenza
 

A Cosenza Concorso Internazionale per Arpa "Marcel Tournier"

L'arpa, strumento di origine antichissima ampiamente usato in diverse epoche della storia della musica, dal Conservatorio "Stanislao Giacomantonio" di Cosenza è posto al centro di un'attività di valorizzazione dello strumento, della relativa letteratura e innanzitutto di chi lo suona, attraverso la didattica, i concerti e il prestigioso Concorso Internazionale "Marcel Tournier", giunto alla nona edizione. La competizione, unica nel suo genere nel Sud d'Italia, si svolgerà nei giorni 13 e 14 ottobre. Gareggeranno strumentisti in arrivo da Belgio, Estonia, Francia, Spagna, Svizzera e Turchia, oltre che dall'Italia. Si sono iscritti in ventiquattro che si sfideranno divisi per età in tre categorie "solisti" e in due per quanto riguarda i gruppi. Grande curiosità presumibilmente susciteranno i partecipanti più giovani: di dodici, undici e persino dieci anni.

La ditta Salvi di Cuneo, consueta partner del Concorso, metterà a disposizione gli strumenti e offrirà voucher ai vincitori, che riceveranno anche targhe e premi in danaro. I concorrenti saranno valutati da una giuria qualificata presieduta da Giorgio Feroleto, direttore del Conservatorio. I componenti sono in maggioranza concertisti d'arpa, quali le francesi Elizabeth Fontan-Binoche, co- fondatrice del Concorso nonché allieva di Tournier ; Marie-Monique Popesco, fondatrice del Concours Francais de la harpe; Davide Burani, presidente dell'Associazione Culturale "Cantieri d'Arte" di Modena; la musicologa veneta Anna Pasetti; Albarosa Di Lieto, ideatrice e co fondatrice del Concorso, fondatrice dell'Orchestra Italiana di Arpe. Con loro il compositore napoletano Vincenzo Palermo, autore del brano "Il distico della Sibilla di Efeso" (pezzo d'obbligo per la categoria A) . Il programma per tutte le categorie è libero ma deve contenere una composizione di Marcel Tournier, arpista e compositore parigino vissuto fra il 1879 e il 1951, a cui il concorso è intitolato.
La serata finale con concerto e premiazione dei vincitori si terrà sabato 14 ottobre alle ore 18,30 nell'auditorium della Casa della Musica in piazza Amendola. L'ingresso è libero.

Il Concorso "Marcel Tournier" rappresenta il frutto e il coronamento di esperienze come master class, seminari, concerti che vedono il Conservatorio cosentino impegnato sia nella promozione dell'arpa sul territorio sia nel creare occasioni di approfondimento specialistico. Il "Tournier" costituisce uno dei momenti dell'internazionalizzazione, tratto peculiare delle attività del "Giacomantonio" negli ultimi anni.
Alla prima edizione del Concorso - era il 2008- si iscrissero sedici giovani musicisti provenienti da Italia, Francia, Germania, Stati Uniti, Svizzera, Turchia. Vincitrice risultò la francese Marion Ravot, allora diciannovenne.
Dal 2008 a oggi la visibilità e la credibilità del Concorso e dell'Istituto statale che lo organizza, il Conservatorio "Stanislao Giacomantonio", si sono ulteriormente accresciute e hanno contribuito a qualificare la città di Cosenza nel panorama musicale internazionale.