Cosenza
 

Crosia: il mercato si trasferisce in via Pertini

Commercio ambulante, l'Esecutivo Russo, nel solco di una politica volta al decoro, della disciplina e della lotta all'abusivismo, ha intrapreso un percorso di riorganizzazione e regolamentazione organica. Individuata una nuova area per il mercato tradizionale e ulteriori spazi idonei allo svolgimento di mercati giornalieri ortofrutticoli e per produttori agricoli.

Nei giorni scorsi la Giunta Russo ha deliberato, demandando al Responsabile del settore demografico – ufficio commercio, e a seguito della consulenza gratuita fornita del presidente dell'Associazione A.Com di Rossano, Natalino Chiarello, la predisposizione degli atti amministrativi per il trasferimento dell'area mercatale.

Mi ritengo abbastanza soddisfatta e orgogliosa – dichiara l'Assessore con delega al Commercio e Attività Produttive Simona Stasi - che sia volontà dell'Amministrazione trasferire l'area mercato così da rispondere al meglio alle esigenze della categoria commercianti e degli utenti. Anche perché il nuovo sito, allocato su un'ampia superficie, potrà essere polo di attrazione per una maggiore affluenza di visitatori sul nostro territorio. Inoltre il mercato – aggiunge e conclude Stasi – si svolgerà non più una volta ogni trenta giorni bensì in due volte, il primo ed il secondo sabato di ogni mese.

Pertanto, per garantire una migliore soluzione di tipo organizzativo e urbanistico, che possa consentire l'unificazione in un unico sito del complesso delle attività di commercio su aree pubbliche e al fine di ottimizzare la fruibilità da parte degli utenti e per porre in atto miglioramenti sostanziali in ordine agli aspetti igienico sanitari, è stata individuata come nuova area per lo svolgimento dei mercati, la zona di Via Spadolini, Via Pertini e traverse limitrofe.

Finora, infatti, non risultavano individuate nel territorio comunale Aree pubbliche adibite alla vendita giornaliera da parte di produttori agricoli, né adibite a mercato ortofrutticolo. Mentre le aree pubbliche utilizzate per lo svolgimento del mercato tradizionale (Via Togliatti, Nenni, De Gasperi, Gramsci, Don Sturzo, Don Milani, parte di via Castello, Piazza Rossa e traverse limitrofe) arrecavano evidenti disagi per gli utenti del quartiere a causa delle limitazioni sulla viabilità della zona e per la difficoltà di vigilare sull'ordine pubblico.

La nuova zona non solo si presta al soddisfacimento delle caratteristiche suddette ma sarà dotata di tutti i requisiti igienico sanitari e di sicurezza. Nella nuova area mercato, infatti, l'Amministrazione comunale, settore Lavori Pubblici, diretto dall'assessore Giovanni Greco, ha già avviato i lavori di realizzazione dei nuovi servizi igienici.