Cosenza
 

All'ospedale di Cosenza nuova metodologia per misurazione glicemia

cosenzaospedaleannunziata3ott 500E' già in uso nell'ospedale dell'Annunziata di Cosenza, unico presidio regionale ad utilizzare questa metodologia, la "Point of Care Testing (Poct)", una nuova metodica diagnostica per la misurazione della glicemia, al letto del paziente. "La metodica consente - è detto in un comunicato dell'Azienda ospedaliera cosentina - l'esecuzione dell'analisi senza necessità di trasferimento del campione in laboratorio, e i risultati vengono inviati per via telematica per la validazione, rendendoli disponibili immediatamente per le decisioni cliniche da prendere, con notevole riduzione dei tempi di attesa. I dati, poi, vengono trasferiti direttamente nella cartella clinica del paziente". "Stiamo cercando - afferma il direttore generale dell'azienda, Achille Gentile - di riorganizzare la medicina di laboratorio, tenendo conto della domanda di cambiamento e maggiore efficienza dei servizi. La nuova metodica di misurazione della glicemia oltre a garantire una maggiore celerità del percorso di diagnosi e cura, ci consente di ottenere un risparmio di spesa scaturente non solo dal minor costo dei dispositivi medici, ma anche in termini di impiego del personale sanitario". "Stimiamo di ottenere in un anno di utilizzo del nuovo sistema - prosegue Gentile - un risparmio di 30 mila euro solo di dispositivi, oltre ad altri costi indiretti ai quali va aggiunto l'impiego di personale che, non dovendo più procedere agli esami ripetuti in laboratorio e al trasporto di campioni e referti, potrà impiegare il nuovo tempo a disposizione, utilmente in altri compiti".