Cosenza
 

Nuovo anno scolastico: gli auguri dell'Amministrazione Comunale di Corigliano Calabro agli studenti

Siamo convinti che la scuola sia centrale nella società moderna e che il suo ruolo educativo e formativo sia insostituibile. Oggi la sfida nella società si gioca sulla preparazione, sulle abilità, sull'acquisizione di competenze specifiche, su una solida formazione culturale.

È quanto dichiara il Sindaco Giuseppe Geraci rivolgendo gli auguri suoi personali e di tutta l'Amministrazione Comunale di buon anno scolastico a tutto il mondo della scuola, dai dirigenti ai docenti, al personale Ata, alle famiglie e soprattutto agli studenti di ogni età.

Sappiamo - afferma il Primo Cittadino - quanto sia difficile ed impegnativo operare nella scuola, sulla quale spesso si scaricano compiti e responsabilità impropri. Sappiamo quanto sia importante il processo educativo e formativo nella crescita dei giovani e nello sviluppo della loro autonomia e della loro partecipazione sociale e perciò siamo convinti che il mondo della scuola possa dare il suo apporto decisivo nel contribuire a formare i cittadini del domani. Auguriamo a tutti - va avanti - un proficuo lavoro che possa far crescere la nostra città nella cultura, nella civiltà e nella legalità. Rivolgiamo al mondo della scuola nella sua interezza l'appello particolare alla sensibilizzazione e alla educazione verso la raccolta differenziata, dal momento che sia allo Scalo che a Schiavonea (dal 1° ottobre) è stato avviato il servizio di raccolta differenziata porta a porta. Se riusciamo a coinvolgere e sensibilizzare i giovani studenti su questa importante e decisiva sfida di civiltà e di difesa dell'ambiente - spiega Geraci - la nostra città farà un grande passo in avanti. Siamo anche consapevoli di alcune carenze che esistono sul piano strutturale per quanto riguarda alcuni edifici scolastici, sui quali l'attenzione dell'Amministrazione Comunale è massima con la presentazione di progetti di riqualificazione e la richiesta dei relativi finanziamenti per rendere migliore l'efficienza degli stessi edifici. La mancanza, finora, di risposte positive da parte del Governo impedisce la realizzazione degli interventi necessari. Nonostante tutto questo, pur fra mille difficoltà, continueremo a produrre il massimo impegno per far sentire la nostra vicinanza al mondo della scuola. Auguriamo - conclude - che il prossimo anno scolastico sia sereno, ricco di soddisfazioni per quanti operano all'interno della scuola, soprattutto per i giovani studenti.