Cosenza
 

Crosia (Cs), nuovo anno scolastico: il messaggio dell'Amministrazione Comunale

"Nuovo anno scolastico, Giovedì 14 Settembre si riparte con nuove entusiasmanti sfide formative. Un impegno emozionante per i più piccoli che varcano la soglia della scuola per la prima volta, per gli studenti delle scuole secondarie di primo grado che affrontano una fase cruciale della loro formazione e per i ragazzi che nelle scuole secondarie di secondo grado cominciano a delineare il proprio futuro. Anche quest'anno l'Esecutivo Russo, dopo aver effettuato, in tutte le scuole cittadine, sopralluoghi ed interventi di manutenzione, per garantire plessi più confortevoli e sicuri, rivolge un messaggio augurale agli studenti e a tutto il personale scolastico".

Il Primo Cittadino Antonio Russo e l'Assessore alla Cultura e Pubblica Istruzione Graziella Guido proprio stamani (martedì 12 settembre) hanno inoltrato una missiva indirizzata agli studenti, ai genitori, ai Dirigenti ed a tutto il personale operante negli istituti cittadini in vista dell'anno scolastico 2017/2018, che avrà inizio il prossimo Giovedì 14 Settembre 2017.

"Cari giovani – scrivono il Sindaco e l'Assessore - il futuro è nelle vostre mani e va realizzato con impegno e responsabilità ma, soprattutto, con l'entusiasmo che vi caratterizza. Fate buon uso di questo tempo! Affrontate questo nuovo anno scolastico con serenità, con passione, con voglia di apprendere, conoscere e divertirvi e con una meritata fiducia nella guida formativa dei dirigenti, dei docenti e del personale scolastico cuore pulsante di ciascuna classe, vero motore delle nostre scuole e punto di riferimento irripetibile per la vita di voi ragazzi, determinanti nella formazione delle coscienze di individui liberi e auto-pensanti, i quali sapranno sostenervi nel percorso intrapreso che vi prepara ad affrontare la vita. L'augurio di buon lavoro che formuliamo, non è un richiamo retorico ma, al contrario, deriva dalla convinzione e dalla consapevolezza che le speranze e le attese di sviluppo e di crescita della nostra comunità sono riposte in Voi nuove generazioni. Abbiate fiducia in voi stessi e nelle vostre capacità. Auguriamo a tutti voi – si legge in conclusione - che la scuola possa rappresentare sempre un luogo di crescita dove esprimere le vostre potenzialità e i vostri talenti".