Cosenza
 

"Buoni come i dolci": successo per l'evento di solidarietà a Mandatoriccio

15 chilogrammi di squaratelli. 670 pezzi tra scalille, manicotti, turdilli e tarallucci dolci. 9 dolci interi come ciambelle e crostate di marmellata. 13 vassoi di dolcetti vari, treccine calabresi alle mandorle, scirinenti, chinulille e torte. Sono, questi, soltanto alcuni dei numeri e diversi dolci tradizionali preparati ed andati a ruba in occasione della terza edizione di BUONI COME I DOLCI che ha visto ancora una volta il centro storico di Mandatoriccio protagonista.

Ad esprimere soddisfazione per il successo dell'evento è ilGruppo di Solidarietà Santa Teresa di Mandatoriccio che coglie l'occasione per far sapere che il ricavato sarà utilizzato per continuare le diverse attività di formazione cristiana e per contribuire ad offrire servizi, sostegno e sollievo alle diverse esigenze della comunità.

Si è rinnovato lo scorso 17 agosto il tradizionale appuntamento in piazza con i sapori ed i profumi identitari, nello spirito della solidarietà. Ricette e piatti della memoria sono stati ancora una volta protagonisti dell'evento ospitato in Piazza Duomo. Fisarmonica, organetto, violino e tamburello, la musica, rigorosamente identitaria, è stata quella dell'artista Antonio Bevacqua & Friends.

La manifestazione rientra tra le attività sociali del Gruppo che, tra gli obiettivi, si pone quello di superare il rischio sempre più attuale dell'individualismo e della solitudine, di promuovere una cultura dell'integrazione, occasioni di aggregazione e condivisione in risposta ai bisogni della comunità.

Tra le altre attività sociali, rispondendo anche alla disponibilità di tanti volontari mossi dal FARE PER DARE, il GRUPPO DI SOLIDARIETÀ SANTA TERESA organizza eventi volti a sensibilizzare al rispetto dell'ambiente e al riuso creativo dei rifiuti; raccolte fondi per scopi sociali attraverso l'organizzazione di mercatini periodici; momenti di formazione spirituale finalizzati a rafforzare l'identità cristiana.