Cosenza
 

Vaccinazioni, il Comune di Cosenza ne ricorda l'obbligo

Con l'entrata della legge n 119 del 31 luglio 2017 , che ha convertito il Dl precedente, sono stati introdotti obblighi ineludibili per la vaccinazione dei minori , anche in relazione allo svolgimento e alla frequentazione di tutte le scuole dell'obbligo.
Il Settore Educazione del Comune di Cosenza ricorda ai genitori dei bambini da 0 a 16 anni che è fatto obbligo presnetare un'autocertificazione comprovante l'avvenuta vaccinazione dei figli ( o la loro immunizzazione ) con conseguenze di natura penale in caso di dichiarazioni mendaci e con sanzioni pecuniarie in caso di inosservanza.
Le vaccinazioni obbligatorie sono :
a) anti-poliomielitica;
b) anti-difterica;
c) anti-tetanica;
d) anti-epatite B;
e) anti-pertosse;
f) anti-Haemophilus influenzae tipo b.
Inoltre, per i minori di eta'
compresa tra zero e sedici anni e per tutti i minori stranieri non
accompagnati sono altresi' obbligatorie e gratuite, in base alle
specifiche indicazioni del Calendario vaccinale nazionale relativo a
ciascuna coorte di nascita, le vaccinazioni di seguito indicate:
a) anti-morbillo;
b) anti-rosolia;
c) anti-parotite;
d) anti-varicella.
Chiunque avesse dubbi circa i richiami effettuati può rivolgersi all'ufficio vaccinazioni dell'ASP di Cosenza .
Gli istituti comprensivi sono obbligati a richiedere la documentazione predetta , ivi comprese le certificazioni mediche che assicurino l'avvenuta immunizzazione dei bambini in sostituzione del vaccino .
Il Comune di Cosenza ricorda a tutti i genitori l'importanza della vaccinazione al fine di prevenire patologie gravi e invalidanti .
Il pediatra o il medico di famiglia sapranno dare i giusti consigli richiesti .