Cosenza
 

Miss Italia Calabria, sabato tappa a Castiglione Cosentino (Cs)

È Giulia Martina Gatto (con il numero 10), la prima classificata con la fascia Miss Tricologica - Baia degli Dei, eletta nella tappa che si è svolta a Le Castella di Isola Capo Rizzuto (Crotone), all'interno del Resort "Baia degli Dei". Altre sei fasce sono state assegnate nel corso della serata più due speciali. Intanto il concorso di Miss Italia in Calabria prepara la prossima tappa che sarà sabato 22 luglio a Castiglione Cosentino (Cosenza).

Giulia Martina ha 20 (è alta 1.73), e vive a Lamezia Terme, in provincia di Catanzaro, studia all'Università telematica della Sapienza. «Il mio sogno è quello di laurearmi al più presto e di mettere su famiglia – racconta la neo Miss Tricologica - Baia degli Dei – dal concorso di Miss Italia mi aspetto quello che sto già ricevendo ovvero tante nuove conoscenze e tante nuove amicizie».

Altre sei le fasce attribuite nel corso della serata di Miss Italia: al secondo posto con la fascia di Miss Rocchetta Bellezza si è classificata Ofelia Rota; terzo posto per Gabriella Gasparro eletta Miss Equilibra. Al quarto posto, con la fascia di Miss Tricologica, si è classificata Rosa Cristina Bruno; quinto posto e fascia di Miss Alpitour per Martina Paonessa; Marta Frangella è invece Miss Dermal institute al sesto posto mentre settima posizione e fascia di Miss Interflora per Gennifer Cavaliere.

La serata, settima tappa delle selezioni organizzate dall'agenzia Carlifashionagency diretta da Linda Suriano (che è anche direttore artistico della kermesse), è stata condotta da Erica Cunsolo, e ha visto una giuria composta dal presidente Francesco Curcio, in rappresentanza della famiglia proprietaria del Resort "Baia degli Dei"; Meriam belcastro chirurgo dietologo Sadel; Elia Diaco l'angiologo delle miss, Francesco Storino medico radiologo; Jessica Oliveti studentessa di Comunicazione; Beppe di Bella capo animatore del Resort "Baia degli Dei"; Luigi Iannini di Tricologica; Elvira Mercurio di Miluna
Maurizio Silipo per Dermal ed Enzo Costantino di Senatore viaggi per Alpitour.

La serata (la cui regia è curata da Luigi D'Alife), ha visto l'esibizione di Serena Bucca di Pagliassi.it con i suoi bellissimi giochi di luce e le meravigliose attrazioni di fuoco, la sfilata di alcune delle miss già elette in queste selezioni MariaFrancesca Guido che ha vinto la fascia La Primavera del cinema italiano, Miss Calabra Maceri Caterina Megna e Miss Città di Aprigliano Marzia Romeo. Spazio inoltre per la voce del bravissimo Alfredo Bruno che ha cantato tre brani.

Durante la serata è stato proiettato il monologo, scritto da Paola Cortellesi, recitato dall'attrice Maryna contro la violenza sulle donne. Il tema, insieme alla lotta al bullismo e cyberbullismo, è al centro della campagna sociale di Miss Italia Calabria. Proprio il secondo video sul bullismo ha visto protagonista l'attrice cosentina Larissa Volpentesta.

«Da quando è partita la nostra organizzazione del concorso, questo è sempre stato una sfida e, come tutte le sfide, all'inizio avevo paura ma la mia esperienza mi ha aiutata. Ringrazio la famiglia Curcio che rende splendido questo posto che è la Baia degli Dei, vero e proprio toccasana per rigenerarsi, grazie a tutto il loro personale e agli animatori» - è il commento prima del verdetto di Linda Suriano della Carlifashionagency. La carovana di Miss Italia in Calabria ora si prepara per la serata di sabato 22 luglio a Castiglione Cosentino (Cosenza).

«Siamo orgogliosi di essere già partiti sul finire del 2016 con le nuove selezioni – afferma Linda Suriano, agente regionale del concorso – abbiamo ideato un'edizione piena di novità. Punteremo, anche questa, volta sulla cultura, l'arte e l'amore verso la nostra terra – e aggiunge – abbiamo creato nuove sinergie e collaborazioni con professionisti della comunicazione». A seguire il concorso, infatti, la trasmissione radiofonica "Gigi Show-On radio". Il format, ideato e condotto da Luigi Grandinetti, racconterà via etere le tappe della manifestazione in onda su ben 15 radio. «Cerchiamo ragazze che non siano semplicemente belle – continua l'agente regionale del concorso Linda Suriano – giovani donne piene di personalità, che abbiano voglia di esprimersi. E che soprattutto, sappiano rappresentare la bellezza genuina della Calabria». Il concorso ha un nuovo look e una nuova scenografia continuando a guardare a importanti temi sociali. La Carlifashionagency durante le serate di Miss Italia 2017 vuole lanciare un messaggio sociale che dica "no" al femminicidio, al bullismo e cyberbullismo e proietterà, ad ogni eventi, alcuni spot di sensibilizzazione sui temi. Nella nuova edizione di Miss Italia Calabria si esibiranno numerosi artisti della regione. «Dunque, non sarà un semplice concorso di bellezza e una mera sfilata di giovani concorrenti ma un vero e proprio show», così promettono gli organizzatori. Le ragazze potranno esprimersi ed esibirsi dimostrando il loro talento: nella danza, il canto o la recitazione. Saranno affrontati temi di attualità, Miss Italia non dimentica infatti il sociale e la cultura.