Cosenza
 

Cosenza, Morcavallo: “Il percorso tattile per ipovedenti, indecoroso stato di degrado”

"Con circa cinque chilometri di percorso tattile/sonoro Cosenza diventa la città più accessibile d'Italia per le persone non vedenti". Queste parole, pochi giorni fa, sono state pronunciate dal sindaco Mario Occhiuto... ancora una volta siamo alle solite, tanta apparenza e poca sostanza!

È vero, il sindaco Occhiuto ha effettuato in prima persona una simulazione per testare il percorso tattile installato nel 'miglio dorato' di corso Mazzini... ma credo abbia verificato solo in parte tale percorso; infatti, alcuni tratti, ad un certo punto, si interrompono improvvisamente perché mancanti del tappetino che compone il tracciato.

Com'è possibile che il percorso tattile/sonoro di cui si è tanto parlato, risulta essere deteriorato o addirittura incompleto?!

Bisogna provvedere immediatamente, facendo inserire i pezzi mancanti dei tappetini e ripristinando il percorso, solo allora si potrà affermare che "Cosenza è la città più accessibile d'Italia per le persone non vedenti". Lo afferma in una nota Enrico Morcavallo (capogruppo Grande Cosenza).