Cosenza
 

Rischio sismico: a Paola apre Centro Operativo Misto

Il governo del dissesto idrogeologico e del rischio sismico ha rappresentato una delle priorità e delle direzioni più qualificanti del buon governo della cosa pubblica messo in campo in questi anni dalla nostra squadra amministrativa. La visione di una Paola più modera, più pulita e più accogliente ha trovato nella cultura stessa della prevenzione, prima ancora che nella sua pratica attuazione, il suo valore aggiunto. È con questo approccio che, attraverso interventi in ambiti e settori diversi, abbiamo contribuito sensibilmente a fare di Paola anche una città più sicura di prima. Agendo con determinazione sulle più gravi emergenze ereditate come, tra le altre, il risanamento idrogeologico della Collina dell'Ospedale. Incentivando il miglioramento sismico di case ed edifici privati. Intercettando centinaia e centinaia di migliaia di euro per la sicurezza sismica dell'edilizia scolastica cittadina. Investendo fondi propri e risorse extra comunali nella messa in sicurezza di quasi tutti i pericolosi corsi d'acqua cittadini, molti dei quali gravemente colpiti dalle alluvioni degli ultimi anni. In questa stessa direzione, senza dover quindi partire da zero ma sapendo che ancora molto resta da fare, continueremo ad investire nei prossimi cinque anni.

È quanto dichiara il Sindaco Basilio Ferrari esprimendo soddisfazione per un altro, importante risultato portato a termine dall'Esecutivo in tema di sicurezza e prevenzione del rischio: la messa finalmente in funzione del Centro Operativo Misto (COM) di Protezione Civile, previsto solo sulla carta e mai entrato in attività dal 2009.

Ad ospitare la nuova sede del COM-COC (Centro Operativo Comunale) a servizio di 12 comuni del territorio, una delle poche di questa portata in tutta la regione, l'Amministrazione Comunale ha destinato l'edificio scolastico di contrada Gaudimare, oggetto anch'esso di adeguamento a norme sismiche e situato in una posizione considerata strategica per garantire finalmente una struttura di Protezione Civile non soltanto ben organizzata, efficace ed efficiente ma soprattutto pronta in qualsiasi momento ad ospitare la prevista unità di crisi ed a garantire, a seconda delle esigenze, in caso di calamità naturali di qualsiasi tipo, risposte e celeri interventi di assistenza. Si tratta – va avanti il Sindaco – di un risultato molto importante per rendere effettiva non soltanto per il Comune di Paola ma su tutto il territorio interessato dei 12 comuni coinvolti l'azione di monitoraggio, di prevenzione e di intervento. Colgo l'occasione – conclude Ferrari – per ringraziare tutte le associazioni ed i volontari che hanno collaborato, che continueranno a collaborare con l'ente e che troveranno adesso nel Centro COM un riferimento strategico ed insostituibile per le loro attività di prezioso supporto alla macchina pubblica. -