Cosenza
 

Cosenza, domani l'inaugurazione dell'Archivio Storico dello Stato Civile

Dopo un lungo lavoro di riordino e catalogazione coordinato dalla Dirigente del Settore Affari generali Maria Molezzi, sarà inaugurato domani, venerdì 19 maggio, alle ore 18,00, l'Archivio storico dello Stato Civile del Comune di Cosenza.La cerimonia di inaugurazione è prevista nei locali comunali de "I Due Fiumi" dove è stato ricavato lo spazio fisico dedicato all'archivio storico anagrafico e dello stato civile che, d'ora in avanti, sarà a disposizione di studiosi, ricercatori e, soprattutto delle scuole della città, che, grazie al lavoro di riordino e catalogazione portato avanti dal personale comunale, potranno consultare gli atti di nascita, matrimonio e morte dei cosentini, dal 1809 al 1929. Fino al 1809 tutti gli atti relativi alla popolazione venivano rilevati e conservati dai parroci, attraverso delle annotazioni sui libri parrocchiali.

L'inaugurazione dell'Archivio storico dei servizi demografici sarà preceduta, nella mattinata di domani, da una conferenza stampa, in programma nel salone di rappresentanza di Palazzo dei Bruzi, alle ore 12,00, nel corso della quale sarà presentato il lavoro di catalogazione e riordino dei registri storici. All'incontro con i giornalisti parteciperanno il Vice Sindaco Jole Santelli, l'Assessore alla comunicazione Rosaria Succurro e la dirigente del settore Affari generali del Comune, Maria Molezzi. Nel corso della conferenza sarà illustrata a grandi linee anche la pubblicazione, a cura degli Uffici Statistica, Anagrafe e Stato civile del Comune, "Processo evolutivo della città di Cosenza" dal 1900 al 1960. Un'analisi sui fattori di cambiamento registratisi in quegli anni in città, a cura di Vincenzino Aiello, Lorella Gallo e Assunta Lucanto e con la collaborazione esterna di Egidio Bruni. Il volume sarà presentato in maniera più approfondita subito dopo l'inaugurazione dell'archivio storico dello Stato civile prevista nel pomeriggio di domani nella sede dei servizi demografici de "I due fiumi".