Celluloide
 

Reggio: i 50 anni del Circolo Charlie Chaplin

Giorno 13 febbraio 2018 il Circolo del Cinema C. Chaplin di Reggio Calabria festeggia 50 anni di attività ininterrotta nel campo della diffusione della cultura cinematografica.
Nato nel 1968, per iniziativa dell'indimenticabile Prof. Sebastiano Di Marco e riprendendo l'attività del circolo Sequenze, il circolo è divenuto ben presto punto di riferimento per tutte le attività inerenti il cinema contribuendo fortemente alla promozione della cultura cinematografica con la creazione e la promozione di innumerevoli circoli in città, in Provincia e nella Regione Calabria.

Il Circolo ha collaborato con le più importanti istituzioni culturali italiane e estere: RAI, Centro Sperimentale di Cinematografia, British Institute di Londra, Goethe Institute, Ambasciata di Francia e di Ungheria, Facoltà di Architettura, Università degli Studi della Mediterranea, Università degli Studi della Calabria, Università degli Studi di Siena, Università degli Studi di Roma, Fondazione Horcynus Orca. Ha svolto manifestazioni in collaborazione con: Ordine dei Giornalisti, Associazione Nazionale Magistrati, Sindacato Critici Cinematografici.

Ha pubblicato importanti testi sul cinema italiano: Il Caso italiano: Angolazioni e controcampi; La Commedia italiana; la collana Chaplin studi con saggi di Maurizio Grande (citiamo: Il cinema del silenzio, Il cinema politico degli anni 70) ed altri importanti studiosi.

Ha fondato il Premio Internazionale Maurizio Grande (giunto alla decima edizione) dedicato all'eccellenza negli studi filmologici in Italia ed in Francia.

Nel corso di 50 anni di attività ha realizzato, ininterrottamente, l'attività annuale articolata in cicli tematici con la proiezione di oltre 1.100 opere cinematografiche; 17 edizioni degli Incontri Reggini del Cinema; innumerevoli incontri con autori e critici cinematografici (da Antonioni a Gianni Amelio; da Bruno Fornara a Enrico Magrelli, da J.P. Manganaro a J.L. Comolli ); importanti manifestazioni in collaborazione con la Regione Calabria, Il Comune di Reggio Calabria ed altre innumerevoli Enti locali. Hanno fatto parte del direttivo del circolo importanti personalità del mondo della cultura: giornalisti, critici, saggisti e responsabili di Enti ed istituzioni Culturali italiane.

Per giorno 13 febbraio sono previste :

alle ore 15,00, presso la via Vico Friuli, alla presenza del Sindaco dott Giuseppe Falcomatà, si svolgerà la cerimonia di intitolazione della medesima strada a Sebastiano Di Marco, fondatore del circolo C. Chaplin.

Alle ore 18,30 presso il Cine Teatro Metropolitano (ex Dopo Lavoro Ferroviario) la proiezione di Palombella Rossa di Nanni Moretti.

Alle ore 20,00 Cine Teatro Metropolitano:

proiezione di un breve filmato sul circolo (10') realizzato dal Prof Nicola Petrolino

Incontro con due dei fondatori del Circolo dott. Giuseppe Marcianò e dott. Ettore Vecchietti

in collaborazione con Scena Nuda, reading di alcune poesie di Sebastiano Di Marco a cura di Teresa Timpano

Incontro con alcuni dei dirigenti del Circolo che nel corso degli anni si sono avvicendati alla direzione del Circolo; hanno confermato la loro presenza: Franco Arcidiaco, Massimo Laganà, Pietro Raschillà ( di tutti inviamo breve scheda di presentazione)

insieme a tutti i soci ricorderemo, festeggeremo e brinderemo ai 50 anni di attività culturale del Circolo C. Chaplin.

alle ore 21,00 proiezione di Palombella Rossa di Nanni Moretti.

Brevi note su

PIETRO RASCHILLA

Giornalista e documentarista è soprattutto un autore televisivo

Ha iniziato la sua carriera con Rai 3

negli ultimi 20 anni ha lavorato principalmente per

RAI 1, LA 7 e RAISTORIA firmando programmi quali

Porta a Porta; Unomattina; Omnibus; Donne al bivio; Linea verde; Storie maledette;Io confesso,

le due serie di documentari Prima guerra Mondiale e Seconda guerra mondiale con Paolo Mieli e Carlo Lucarelli

FRANCO ARCIDIACO

Editore e giornalista ha dato vita alla casa editrice Citta del Sole con piu di 1000 titoli pubblicati oltre alle riviste : Calabria Letteraria; Lettere meridiane; Cinema sessanta e Rivista Storica Calabrese

Attualmente ricopre l'incarico di delegato alla cultura nello Staff del Sindaco Giuseppe Falcomatà'

MASSIMO LAGANA'

Nel 1990 scuola di giornalismo della RCS, Mario Palumbo.

Ha lavorato: dall'aprile 1991 al marzo 1995 alla rivista settimanale Visto, dove si è occupato di cronaca; dall'aprile 1995 all'agosto 2004 al settimanale Oggi, come inviato di cronaca; Dal settembre 2004 all'agosto 2011 al mensile L'Europeo; dal settembre 2011 torna a Oggi dove cura anche il blog "L'informazione dilaga e la notizia sparisce."

Ho partecipato alle antologie

Milano d'autore (Morellini Editore, 2014); Roma d'autore (Morellini Editore 2015); Bologna d'autore (Morellini Editore 2016); Genova d'autore e VINYL Storie di dischi che cambiano la vita (Morellini Editore 2017) con i racconti: Telefonami tra vent'anni; Niente da capire;Quale allegria; Pezzi di vetro e Un bacio davanti a quel portone.

A febbraio esce Calabria d'autore, di cui è cocuratore e autore.

CLAUDIO SCARPELLI

Sociologo (Università di Trento)

Presidente del Circolo C. Chaplin del 1988

Responsabile di Eikonphoné Centro Studi Sebastiano Di Marco

Presidente del Premio Internazionale Maurizio Grande

Membro dei Direttivo Nazionale della Federazione Italiana dei Circoli Del Cinema (sino al 1990)

Membro del Direttivo Nazionale della Federazione Italiana Cineforum (dal 1990 in poi)

Ha ideato, organizzato e svolto innumerevoli manifestazioni culturali nel settore cinematografico e delle arti visive

Ha ideato, organizzato e svolto importanti corsi di formazione nel settore della comunicazione di massa, delle arti visive e del linguaggio cinematografico.

Ha fatto parte della redazione de: Il caso italiano; Commedia all'italiana.

Ha collaborato alla realizzazione di tre filmati con Ansano Giannarelli.