Catanzaro
 

Catanzaro, Pisano: “Dopo crisi avviare lotta senza quartiere al lavoro nero”

"Oggi si è concluso un Consiglio comunale senza precedenti. È sicuramente mancata la politica, ma per la dovuta ristrettezza degli interventi, anche questa un effetto del coronavirus, non ci si è potuti addentrare nelle problematiche sociali e sanitarie diventate triste attualità in queste settimane. Il mio ringraziamento va a tutti i capigruppo e all'intero Consiglio per aver approvato, con voto assolutamente favorevole, l'atto di indirizzo che obbliga i dirigenti dei settori comunali preposti, alla stipula del nuovo contratto per la Catanzaro servizi non oltre il mese di giugno: è un qualcosa che interessa i lavoratori e i quadri della nostra società partecipata. Sperando che da quel momento in poi si possa scrivere insieme alla parte politica una nuova stagione per l'azienda, con obbiettivi strategici ben disegnati nella formazione e nella natura della società stessa. Mi corre l'obbligo di ringraziare oltremodo, per il lavoro svolto, l'assessore Sculco, che con il suo atto di indirizzo, legato ai riflessi economici della crisi da coronavirus, ha spiegato in maniera esaustiva ciò che non è solo un problema della nostra città, ma dell'intero Paese. Mi auguro che alla fine dell'emergenza sanitaria ci possa essere il dovuto entusiasmo da parte delle categorie tutte. Che dovranno, insieme alla politica, trovare soluzioni alternative alla crisi.

"Oggi più che mai alle porte della Politica e delle parti sociali si ripropone un vecchio problema, che è il più vecchio da sempre: quello del lavoro nero, che interessa tutte le persone che campano alla giornata. La vera lotta sarà vinta quando riusciremo, tutti insieme, a debellare quest'altro male che è il lavoro nero. La lotta al lavoro nero è la lotta alla precarietà.

Concludo questo mio intervento senza tralasciare l'imparzialità adottata dall'altra partecipata, l'Amc. Mi riferisco allo stato di agitazione dei lavoratori che si apprestano alla cassa integrazione. Cassa integrazione solo per pochi sfortunati, gli ausiliari al traffico, data la sospensione della riscossione del ticket sulle strisce blu. Spero che sia una cassa integrazione equa e solidale. Il mio invito è rivolto ai vertici dell'Amc. Per questo, sottopongo al presidente Talarico una commissione ad hoc per trattare e recepire ogni dato sulle decisioni, seppur in fase di emergenza, adottate dal management della partecipata sulla mobilità". Lo dichiara il ocnsigliere comunale di Catanzaro, Giuseppe Pisano.