Catanzaro
 

Catanzaro, Cardamone: "Fino a giugno mostre ed eventi espositivi a palazzina ex Stac"

Un ricco programma di mostre ed eventi animerà la Palazzina delle esposizioni ex Stac fino al prossimo mese di giugno. La giunta comunale ha dato il via libera al calendario di attività, proposto del settore cultura e illustrato dall'assessore Ivan Cardamone, che saranno ospitate nei locali dello spazio di Piazza Matteotti.

Dal 21 febbraio al 2 marzo si svolgerà la personale di pittura di Maria Lia Bovino, artista catanzarese che, come scrive il critico Luigi Muta, "dipinge togliendo ciò che la monumentalità infligge ad ogni opera architettonica, rielaborandola e connotandola di bellezza e di vita";

Dal 3 al 31 marzo spazio alla mostra "Food Culture and Food Ways. Tradizioni e culture dal mondo" a cura di Blu Ocean srl di Reggio Calabria. Il prestigioso evento espositivo, nell'ambito del

progetto culturale Bluocean's Workshop – I grandi fotografi di National Geografic in Calabria, presenterà le maggiore opere fotografiche del famoso artista Penny de Los Santos che considera la food photography come un'occasione per conoscere e celebrare le culture e le storie dei popoli;
Dall'1 al 18 aprile la 23esima edizione della "Mostra di modellismo - Città di Catanzaro", a cura dell'associazione modellisti catanzaresi, ormai considerato un evento storicizzato in cui saranno esposti plastici, modelli di automobili e ferroviari, navi storiche e, novità assoluta per questa edizione, diorami raffiguranti scorci di Catanzaro;

Dal 20 al 30 aprile la mostra "I dipinti di Irene Brancaccio", ragazza con sindrome di down che nella pittura manifesta con soddisfazione la sua anima, esprimendosi, in particolare, nell'effusione di colori caldi e paesaggi sereni, assimilabili a soggetti impressionisti. L'evento è curato dalla Parrocchia San Giovanni Battista di Catanzaro;

Dall'1 al 10 maggio la mostra "Catanzaro: arte e creatività" a cura di Maria Gabriella Porpora Armano: per l'occasione saranno esposte le opere più significative di Luigi Raffael, alcuni elaborati degli alunni dell'istituto "Pascoli" di Catanzaro, manufatti e vestiti medioevali;

Dal 12 al 26 maggio "Donatella e il suo immaginario", la personale di pittura di Donatella Curcio, docente e artista catanzarese la cui pennellata non indugia sul superfluo, ma espone facili incanti e coglie aspetti naturali che hanno una forte valenza psicologica, evidente nei dati stagionali, nell'ampio respiro delle colline e delle distese di fiori, boschi e campi;

Dal 29 al 31 maggio la XI edizione della mostra biennale "Arte Bonsai e Suiseki" a cura dell'associazione Bonsai e suiseki Perla dello Jonio OdV di Catanzaro. Per l'occasione, alcuni dei migliori club italiani, specializzati nell'antica tecnica giapponese, esporranno le loro piante più pregiate. Inoltre sarà presente un esperto calligrafo di scrittura giapponese che realizzerà per ogni bonsai esposto nel "Tokonoma" (tradizionale altarino giapponese) un ideogramma che rappresenta il pensiero artistico del bonsaista;

Dall'1 al 15 giugno la mostra dei pittori catanzaresi Giovanni Marziano e Giovan Battista Rotella. Marziano, studioso dell'opera di Mattia Preti e del '600 napoletano, ha esposto, nel corso della sua prestigiosa carriera artistica, nelle maggiori gallerie italiane e all'estero (Miami, Hong Kong e Parigi); di Giovan Battista Rotella il critico e storico dell'arte Paolo Levi scrive che "il lavoro pittorico di Rotella appartiene alla storia dell'arte del nostro tempo, appartenendo da una parte all'avanguardia concettuale, e dall'altra alla tradizione".