Catanzaro
 

+++++Ultim'ora+++++  Regionali in Calabria: Santelli verso vittoria schiacciante su Callipo. La Calabria torna al centrodestra: distacco del 25%. Callipo ammette la sconfitta: "I calabresi non hanno voluto la nostra rivoluzione". Salvini: "Tornerò per mantenere gli impegni". Berlusconi: "La Calabria sarà una terra di eccellenze da valorizzare". Zingaretti: "Peccato per divisioni in Calabria"

Girifalco (Cz), rassegna culturale ‘Letture d'Autunno’: messe in palio due borse di studio

Grandissima partecipazione all'appuntamento finale della terza edizione della rassegna culturale Letture d'Autunno, l'iniziativa promossa dall'Amministrazione Comunale di Girifalco su input dell'assessore alla Cultura, Elisabetta Sestito. La manifestazione, svoltasi nella splendida cornice di Palazzo De Stefani-Ciriaco, è stata l'occasione per presentare il libro del giornalista Rai, Luca Ponzi, edito da Rubbettino, "Sergio Marchionne, il manager che ha salvato la Fiat e conquistato la Chrysler".
La serata, allietata dalla voce di Allyson Conte e Gaia Saline dell'associazione Mozart, è iniziata con i saluti del sindaco Pietrantonio Cristofaro e l'introduzione dell'assessore alla Cultura, Elisabetta Sestito.
Il giornalista Luca Ponzi ha, invece, raccontato alla folta platea i tanti Marchionne raccontati nel suo libro: l'imprenditore con il maglioncino blu duro e risoluto ma anche innovatore e creativo.
L'appuntamento di ieri sera, oltre a Luca Ponzi ha, però, avuto un altro protagonista: l'Istituto d'Istruzione Secondaria Superiore "Majorana". Gli studenti dell'Indirizzo di Grafica, guidati dal prof. Antonio Maria Leone, hanno, infatti, presentato il progetto "Fare Impresa". Introdotti dal prof. Rocco Olivadese, intervenuto in rappresentanza del dirigente scolastico prof. Tommaso Cristofaro, gli studenti e i docenti sono stati premiati dall'amministrazione comunale con un attestato di riconoscimento. A consegnare gli attestati, oltre al sindaco e al giornalista, è stato anche il presidente di Confindustria Catanzaro, Aldo Ferrara, che ha spiegato cosa vuol dire fare impresa al Sud spronando i giovani ad inseguire i propri sogni studiando e scoprendo sempre cose nuove.

A testimonianza del ruolo della scuola che, attraverso questi progetti, avvicina i giovani al mondo del lavoro l'amministrazione comunale ha conferito l'attestato di riconoscimento al dirigente scolastico Tommaso Cristofaro, al prof. Antonio Maria Leone e ai docenti: prof.ssa Annamaria Napoli, prof.ssa Marianna Nicotera, prof. Angelo Spina, prof.ssa Caterina Ruffa, prof.ssa Ludovica Trudi.
Premiati, quindi, gli studenti protagonisti del progetto: Mattia David, Alessia Dedoni, Francesco Frontera, Riccardo Genovese, Alessandro Lanatà, Federico Randò, Emilson Santiago.

A sorpresa, entusiasta dell'iniziativa, l'imprenditore Cesare Cristofaro è intervenuto per commentare la serata ed annunciare la volontà di mettere in palio due borse di studio per gli studenti dell'Istituto.
Un gesto che sintetizza, al meglio, lo spirito dell'iniziativa che, oltre ad offrireinteressanti spunti di riflessione sociale ed economica, ha dato la possibilità ai nostri giovani – si legge in un comunicato stampa - di raccontare l' interessante percorso di studi scoprendo nuove chance ed opportunità.