Catanzaro
 

Conflenti (Cz): ecco la mostra dell'artista greca Eftichia Tzanetoulakou dal titolo Intrecci

Pramantha Arte annuncia che il prossimo sabato 19 Ottobre - nell'ambito di Catàgeios. L'antro dell'artista - Le opere e i giorni - sarà inaugurata la mostra personale dell'artista greca Eftichia Tzanetoulakou dal titolo Intrecci.

"Pramantha - spiegano i curatori - affonda le sue radici nella cultura classica greca, e il progetto Catàgeios è nato per testimoniare la dirompente forza rivoluzionaria che quel mondo ha rappresentato - e ancora oggi rappresenta - per gran parte del genere umano. Dei, eroi, uomini, fenomeni: la mente greca ha indagato ogni manifestazione naturale, ogni emozione umana, ogni dimensione dell'esistenza. Eftichia Tzanetoulakou - nata ad Atene nel 1973, laureata in graphic design, storica dell'arte, fotografa, grafica e performer - è figlia di questa cultura, e la esprime indagandone l'idea centrale: l'individuo e la sua relazione con la realtà. Il suo lavoro è un viaggio nello spazio e nel tempo, un'odissea nel presente e nel passato, alla ricerca delle comuni ancestrali radici che caratterizzano quella che si definisce l'umanità.

"È sorprendente - dice l'artista - scoprire gli stessi principi, gli stessi valori, persino gli stessi nomi che si tramandano dal profondo dei secoli; un legame indissolubile con gli antenati che vibra sotto la terra e trasmette quella sensazione di spazio infinito, quel luogo dove è possibile esprimersi e da cui è possibile attingere per creare; quel luogo che è principio stesso della nostra esistenza".

"Intrecci - continuano i curatori - si presenta come metafora visiva di questa ricerca; un'atavica ricerca del senso e del principio che in Eftichia Tzanetoulakou trova la sua soluzione in immagini monocromatiche in cui la forza rivelatrice del bianco e nero, la sovrapposizione delle trame e dei soggetti, il contrasto dei piani, delle forme e dei volumi, suggeriscono l'intuizione del collante invisibile dell'intera realtà, il punto di contatto dell'esistenza: il legame. Quel mezzo di unione e congiunzione che lega ogni essere umano alla terra che lo ha generato, agli avi che lo hanno preceduto, all'attualità che lo ospita. Quel legame fatto di sensi, emozioni, palpitazioni; luce, aria, terra".

Eftichia Tzanetoulakou, impegnata con una serie di mostre e performance in Grecia a tutela dell'ambiente e della dignità umana, espone in Italia per la prima volta.

La mostra - a cura di Antonio Bruno Umberto Colosimo e Maria Rosaria Gallo - avrà luogo presso la sede espositiva della galleria Pramantha Arte a Conflenti (CZ), in Vico XIV Garibaldi n. 87, sarà inaugurata il prossimo sabato 19 ottobre, e sarà aperta al pubblico fino al prossimo 27 Ottobre 2019, tutti i giorni dalle ore 10.30 alle ore 12.30. Per ulteriori informazioni e prenotazioni: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. E' necessario abilitare JavaScript per vederlo. +39 3395028498