Catanzaro
 

Materia Design Festival in corsa per il premio nazionale “Compasso d’oro”, Lobello e Polimeni: “Altra dimostrazione di una scommessa vinta”

"Continua a riscuotere successi il Materia independent design festival". Lo hanno detto l'assessore al Turismo e agli Spettacoli, Alessandra Lobello, e il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni.
"Il festival, che per quattro edizioni è cresciuto in maniera esponenziale arricchendo, in parallelo, i contenitori culturali di Catanzaro, è stato selezionato e inserito nell'Adi design index 2019, la selezione annuale dei migliori progetti di design italiani che concorrono all'assegnazione del "Compasso d'oro", il più autorevole, e riconosciuto nel mondo, premio nazionale del settore", hanno aggiunto la delegata di giunta e il presidente dell'assemblea di Palazzo De Nobili. Il festival è stato scelto fra i 900 progetti vagliati da una giuria di 170 esperti.

"È la dimostrazione che la scommessa fatta dagli organizzatori di "Officine Ad", Domenico Garofalo e Giuseppe Anania, è stata già vinta – hanno proseguito Lobello e Polimeni -, non solo per l'investitura ricevuta con questa vetrina al Museo nazionale di Milano, quanto per la centralità, orgogliosa, che il Materia festival ha impresso, fin dall'anno della sua nascita, a Catanzaro, alla Calabria e al sud. Si può fare design anche nel Meridione con idee e voglia di affermarsi e di affermare idee mai banali".
"L'amministrazione comunale di Catanzaro – hanno concluso Lobello e Polimeni – ha visto giusto fin dall'inizio decidendo di supportare una manifestazione che ha comunque proseguito, passo dopo passo, un percorso di crescita che contribuirà ad incrementare le funzioni e i significati di quel laboratorio culturale nel quale si è trasformata il capoluogo calabrese negli ultimi anni".