Catanzaro
 

Catanzaro, disco verde del Consiglio comunale a modifiche e integrazioni degli adempimenti sul Piano casa

Il Consiglio comunale, presieduto da Marco Polimeni, ha approvato con ventitré voti a favore e due astensioni le modifiche e le integrazioni degli adempimenti in attuazione della legge regionale sul Piano casa.
Prima dell'articolata discussione sull'unica pratica inserita all'ordine del giorno, il sindaco Sergio Abramo ha comunicato all'aula gli ultimi aggiornamenti sulla problematica dei lavoratori precari del Pugliese-Ciaccio che hanno già ricevuto, o la riceveranno nelle prossime settimane, la lettera di licenziamento. Sulla questione, il sindaco ha affermato: "La proposta che ho avanzato alla Regione, finalizzata al varo di una legge regionale che proroghi di due mesi il contratto dei precari e consenta alla politica e ai sindacati di individuare una via d'uscita risolutiva insieme al nuovo ministro della Salute, è stata accolta favorevolmente da tutte le parti in causa".

Subito dopo, la relazione dell'assessore all'Urbanistica, Modestina Migliaccio Santacroce, ha di fatto avviato i lavori del Consiglio sulla delibera in oggetto.
A seguire, i lavori sono stati sospesi per approfondire l'analisi dei due emendamenti presentati, uno dalla maggioranza, l'altro dalla minoranza. Dopo la sospensione e gli interventi del sindaco e dei consiglieri Sergio Costanzo e Fiorita, la maggioranza ha ritirato il suo emendamento, mentre quello della minoranza ha ricevuto, venendo bocciato, sette voti a favore e diciotto contrari.
La discussione è proseguita sulla delibera originaria: sono interventi i consiglieri Bosco, Sergio Costanzo e Fiorita. Il voto ha registrato ventitré sì e due astensioni (Bosco e Fiorita).