Catanzaro
 

Catanzaro, Magna Graecia Festival, quest'anno pure la sezione letteraria

Proiezioni di film, masterclass, incontri e dibattiti con attori famosi ed emergenti, con registi italiani di grande successo e con volti celebri del cinema mondiale. E' tutto pronto a Catanzaro per la 16esima edizione del "Magna Graecia Film Festival", rassegna cinematografica fondata e diretta da Gianvito Casadonte, in programma dal 27 luglio al 4 agosto. Dedicata al grande regista Sergio Leone, nel trentesimo anno della sua scomparsa, la rassegna conferma la presenza alla conduzione dell'attrice Carolina Di Domenico. Tra gli ospiti piu' attesi, la madrina dell'evento Euridice Evita Axen, l'attrice Isabella Ferrari e l'attore statunitense Christopher Lambert, leggendario interprete di "Highlander". La giuria sara' presieduta da Alessandro Genovesi e sara' composta da Chiara Francini, Edoardo Leo, Dino Abbrescia, Claudia Potenza e Paola Minaccioni. Sette le opere, prime e seconde, in corso: "L'Eroe" di Cristiano Anania, "L'uomo che compro' la luna" di Paolo Zucca, "Euforia" di Valeria Golino, "In Viaggio con Adele" di Alessandro Capitani, "Ride" di Valeria Mastandrea, "Drive me home" di Simone Catania e "Domani e' un altro giorno" di Simone Spada. Non mancheranno gli eventi musicali, con le performance di Levante e della youtuber Giulia Penna. Ma la 16esima edizione del Mgff presenta una novita' assoluta, perche' al suo interno, dal 28 luglio al 3 agosto, sara' aperto il filone del "Magna Graecia Book Festival", rassegna letteraria dedicata al cinema, alla musica, alla tv, alla radio e al teatro: a dirigerla lo scrittore, giornalista e critico letterario Andrea Di Consoli, collaboratore de "Il Sole 24 Ore" e "Il Mattino", responsabile del programma televisivo "Il caffe' di Raiuno" e delle Teche Rai.

Ogni giorno, nelle fasce pomeridiane e serali, la citta' di Catanzarosara' animata da presentazioni di libri, incontri, dibattiti con giornalisti, intellettuali e personaggi dello spettacolo. Il "Magna Graecia Festival" e' stato presentato, questa mattina, in una conferenza stampa dal direttore artistico Gianvito Casadonte, dal sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, dall'assessore regionale alla Cultura, Maria Francesca. Casadonte ha ricordato che il Magna Graecia Film Festival si pone l'obiettivo di promuovere i grandi talenti del nostro cinema, ma anche di valorizzare i giovani emergenti. "Ovviamente, pensiamo di confermare le ricadute positive sul territorio riscontrate finora, se si pensa - ha ricordato Casadonte - che proprio in questi giorni a Catanzaro sono in corso le riprese di un film di produzione internazionale, 'Calibro 9', nel quale lavorano anche professionisti locali". A sua volta, il sindaco di Catanzaro, Abramo, ha rimarcato come "questa nuova edizione del Mgff pone sempre piu' la nostra citta' come punto di riferimento sul piano culturale in Calabria". Secondo l'assessore regionale Corigliano, infine, "il Festival conferma il fermento culturale che si registra nella citta' di Catanzaro e si inserisce perfettamente nella strategia della Regione guidata dal presidente Oliverio di valorizzare le eccellenze della Calabria". All'incontro con la stampa hanno partecipato il direttore del Mgf "Book" Di Consoli e gli assessori comunali alla Cultura, il vicesindaco Ivan Cardaone, e allo Spettacolo, Alessandra Lobello.