Catanzaro
 

Catanzaro, divieto uso potabile acqua nel quartiere Santo Ianni. Parametri rientrati nella norma in via Genova

Il sindaco di Catanzaro, Sergio Abramo, ha disposto con un'ordinanza il divieto di utilizzo per il consumo umano dell'acqua erogata dalla rete idrica comunale nel quartiere Santo Ianni. Il provvedimento si è reso necessario, a tutela della salute pubblica, a seguito dei risultati delle analisi effettuate sui campioni prelevati dall'unità operativa igiene degli alimenti e della nutrizione dell'Asp, dai quali risulta la non conformità ai parametri microbiologici coliformi totali ed escherichia coli.
Si ricorda che, fino all'esito di nuovi esami, l'acqua non dovrà essere utilizzata per uso alimentare, lavaggio e preparazione degli alimenti, igiene orale, lavaggio stoviglie o utensili da cucina, lavaggio apparecchiature sanitarie, lavaggio oggetti per l'infanzia. Può invece essere usata per la pulizia della casa, per il funzionamento degli impianti sanitari e per l'igiene della persona esclusa l'igiene orale.

Il sindaco ha, al contempo, disposto che la ditta appaltatrice del servizio di manutenzione delle rete idrica comunale esegua le analisi sul tratto interessato al fine di individuare le cause della non conformità ed i provvedimenti necessari per la regolarizzazione dei requisiti richiesti.
Le nuove analisi che l'Asp ha effettuato sui campioni prelevati nel punto di campionamento di via Genova hanno dato esito positivo. Consentito, dunque, l'utilizzo, per uso potabile, dell'acqua della rete in quanto il parametro del ferro, che ieri aveva evidenziato limiti superiori al consentito, è rientrato nella norma.