Catanzaro
 

Rotundo (Fare per Catanzaro): “A Mater Domini rubinetti a secco senza preavviso, amministrazione comunale allo sbando”

"L'acqua manca a Mater Domini dalle prime ore di domenica, ma il Comune ne dà notizia ai cittadini solo 24 ore dopo. L'ennesima tragica burla di un'Amministrazione che ormai non riesce a garantire nemmeno i servizi essenziali, nemmeno ad avvertire per tempo la popolazione dei disagi. Non ci si dica che nessuna sapeva niente. In piena estate, con il caldo torrido di ieri, i residenti di Mater Domini si sono visti i rubinetti all'asciutto, senza preavviso e quindi nemmeno la possibilità di razionare l'acqua dei serbatoi o di provvedere alle riserve. Il Comune non ha un ufficio emergenze, all'ufficio acquedotti, che già fa i miracoli per la carenza cronica di personale, non riesce a rispondere a tutte le richieste dei cittadini nei giorni normali figuriamoci di domenica, nemmeno un comunicato stampa. Nell'epoca dei social, sarebbe bastato organizzarsi con facebook. Niente di niente. Amministrazione allo sbando, città allo sbando". Lo afferma, in una nota, Cristina Rotundo, consigliere comunale di "Fare per Catanzaro".