Catanzaro, Santise (I Quartieri): "Chiesti interventi per zona nord, assessori lavorino per il bene del territorio"

"Abbiamo inoltrato formali richieste scritte, protocollate presso il Comune di Catanzaro con le quali abbiamo chiesto una serie di interventi urgenti per i quartieri di Janò, Pontegrande e Piterà.
Ci giungono segnalazioni quotidiane, sulle condizioni ai limiti della praticabilità delle strade comunali dei citati quartieri.
Buche, sporcizia ed erbacce sono le vere emergenze, anche sanitarie nelle quali versano le strade di: Via Janò Casalicchio, Via Janò Sena, Via Janò Serra, Via Janò Chiriaco, Via Ferdinando Galiani, Via Janò Rombolotto ed ancora, Via Muscari, Via Monsignor G. Rocca, Via Gattoleo, Via Ettore Vitale.
Tutte queste strade sono invase da erbacce e sporcizia ed i cittadini residenti sono costretti a vivere tra la sporcizia, topi, zanzare e tutto ciò che rende invivibile questi luoghi". Lo afferma Benito Santise – delegato Catanzaro-Nord Associazione "I Quartieri".

"La tanto sbandierata calendarizzazione delle disinfestazioni sui quartieri a nord della città capoluogo di regione risulta - se effettuata(?) - inefficace ed ininfluente, in quanto fortemente vanificata dalla presenza di erbacce e sporcizia sulle strade comunali.
In tal senso, sarebbe stato meglio ed utile prima diserbare e spazzare bene i quartieri ed a seguire disinfestare e derattizzare, forse così si sarebbe reso utile ogni intervento. Interventi che non possono assumere la condizione di straordinarietà, ma che devono avere carattere di normalità, non fosse altro, come lo spazzamento, perché previsto nel capitolato generale di assegnazione del servizio alla società esterna che opera per il comune di Catanzaro.
Purtroppo la totale mancanza di programmazione e la totale assenza dell'Amministrazione comunale, fatto salvo qualche eccezione in campagna elettorale, fa si che i nostri quartieri di Janò, Pontegrande e Piterà siano abbandonati all'oblio totale.
Per non parlare poi delle buche sulla sede stradale, vere crepe pericolosissime, dove anziani e bambini soprattutto rischiano incidenti tutti i giorni, dei quali ne risponderebbe sempre l'Amministrazione comunale.
Ora ci auguriamo che l'assessore all'Ambiente ed alla Gestione del Territorio, finalmente, dimostrino di lavorare per la città e per i suoi problemi".

Creato Giovedì, 20 Giugno 2019 10:49