Catanzaro
 

Catanzaro, si è svolto a Giovino il progetto “Spiaggia e fondali marini”

Si è svolto domenica scorsa, 16 giugno, alle ore 10, in località di Giovino, CZ, "Spiaggia e fondali marini", progetto promosso dal Ministero dell'ambiente, dalla Federazione Italina Canoa Kajak, ed organizzato dal Circolo Nautico Lametino, nella persona di Aldo Pujia.

Si sono dati appuntamento sulla spiaggia, numerosi volontari, per procedere alla pulizia della zona del molo foraneo e dei fondali marini. Nello specchio acqueo antistante, si sono organizzate invece, altre due squadre di lavoro: una a mare, con i sub di Sesto Continente, i kayak ed i Sup, ed una sulla spiaggia.

L'iniziativa ha portato a galla una triste realtà di inquinamento e degrado del fondo marino: ruote complete di cerchioni, pezzi di ombrelloni, pannelli di tavoli, resti di imbarcazione.

Tutta l'area circoscritta è stata ripulita, ed i rifiuti accantonati in zone delimitate e suggerite dall'azienda Sieco Spa CZ, che li ha poi prelevati e destinati all'iter di smaltimento.

Al mare è stato rivolto uno sguardo d'amore, capace di ridare alle acque, la purezza e, al suo fondale, la tutela dell'habitat marino.

Sono felice – ha dichiarato Aldo Pujia – per la passione dei numerosi volontari, e per aver constatato la forza del loro amore per la natura, e la consapevolezza di un approccio ambientale, di rispetto e tutela.

Ringrazio tutte le associazioni che hanno partecipato, Sesto Continente-Calabrian H2O-Comitato Movida e Sviluppo-CopaBay Surf-WWWF CT-Greenpeace CZ-GIOVI Guardia Costiera Ausiliare-Società Nazionale salvamento-Associazione Dune, Fondazione Univerde, Touring Club Italiano, ed un caloroso abbraccio all'amico Sergio Miceli, presidente regionale della FICK. (Federazione Italiana Canoa e Kayak).

Un week end – ha concluso l'organizzatore – come momento di profonda valenza educativa e civica, richiamando all'attenzione dei cittadini, l'urgenza-emergenza di guardare all'ambiente con attenzione e amichevole ascolto.