Catanzaro
 

Mancato accreditamento scuole di specializzazione dell'Universita' Magna Graecia di Catanzaro, Corigliano: "Governo ci penalizza"

coriglianomariafrancescaassessoreregionale"E' una vicenda che preoccupa, dispiace e non sorprende, perche' rispetto alla Calabria questo governo nazionale sta portando avanti tante azioni di destrutturazione dell'esistente". Lo ha detto all'Agi l'assessore regionale alla Cultura e all'Istruzione, Maria Francesca Corigliano, in riferimento al rischio, emerso in questi giorni, del non accreditamento di sei scuole di specializzazione dell'Universita' Magna Graecia di Catanzaro.

"Vediamo - ha proseguito Corigliano - se sara' il caso di avviare un'interlocuzione diretta, sapendo, pero', che non c'e' grande disponibilita' al dialogo e al confronto. Le conseguenze sarebbero quelle di mandare fuori Calabria tanti altri calabresi che potrebbero invece ben studiare e specializzarsi in Calabria. Inoltre - ha sostenuto l'assessore regionale all'Istruzione - ricordo che la Regione Calabria mette a disposizione risorse anche per gli specializzandi che ogni anno scelgono di restare qui, e in particolare quest'anno avevamo anche previsto il vincolo di restare in Calabria per 5 anni dopo la specializzazione. Davvero con alcune decisioni, che non comprendo, si rischia di vanificare tutto un sistema e - ha concluso la Corigliano - gli sforzi di un sistema verso il risultato".