Catanzaro
 

Europee, Forza Italia Lamezia: “Affluenza bassa, in città il partito va in doppia cifra”

"Il dato maggiormente significativo che emerge dalle elezioni per il rinnovo del Parlamento europeo è la bassa affluenza alle urne fatta registrare in Calabria (44%) e, soprattutto, nella città di Lamezia Terme dove solo il 36,50% degli aventi diritto ha ritenuto opportuno recarsi alle urne". Lo affermano Giuseppe Spinelli e Francesco De Sarro, rispettivamente coordinatore di Lamezia e vice coordinatore della provincia di Catanzaro di Forza Italia. "Una percentuale così bassa – continuano - impedisce di esprimere un giudizio esaustivo sui rapporti di forza esistenti tra i diversi schieramenti e impone un impegno concreto per la classe politica: coinvolgere attivamente quel 63,50% di cittadini che nella città della piana, in questa tornata elettorale, non hanno inteso esprimere una loro opinione".
"In ogni caso Forza Italia – osservano Spinelli e De Sarro - con 2213 voti ha ottenuto a Lamezia Terme il 10,50%, andando in doppia cifra e attestandosi sulla soglia patrocinata come auspicabile traguardo da conseguire a livello nazionale. Una doppia cifra che rispetto all'esito elettorale testimonia la bontà del nostro lavoro, nonostante l'assenza di candidati espressione del territorio lametino. Da tali considerazioni scaturisce un cauto ottimismo che ci induce a continuare nel nostro impegno con certosina abnegazione, consapevoli che sono ancora molti gli obiettivi da raggiungere, ma tanti altri ne sono stati realizzati dal nostro partito che, è opportuno sottolineare, solo da poco tempo si è riorganizzato sul territorio cittadino".

"Responsabilità, concretezza e partecipazione – concludono – continueranno a caratterizzare il nostro operato e siamo convinti che con il lavoro di squadra proseguiremo in questo percorso virtuoso e punteremo a recuperare quella significativa parte di elettorato che è ancora distante dai processi decisionali e dalla vita politica. Un sentito ringraziamento va, inoltre, ai nostri elettori e a tutti coloro i quali hanno contribuito a raggiungere questo risultato che ci fa ben sperare per il futuro e per i prossimi impegni elettorali".