Catanzaro
 

Catanzaro, Riccio: “Pulizia spiagge deve interessare anche località Bellino”

"Se da una parte ci sforziamo di far capire ai cittadini che quanto da loro pagato in "tasse comunali" debba avere un equo corrispettivo in servizi da parte dell'amministrazione, dall'altra parte cerchiamo anche di fare un'operazione trasparenza elencando, uno per uno, tutti i servizi che il Comune ed i privati devono erogare ai contribuenti". Lo afferma il consigliere comunale Eugenio Riccio, che aggiunge: "Acclarato che, come cita il capitolato di gara, "gli arenili, prima dell'inizio della stagione balneare (1 maggio), dovranno essere sottoposti ad un intervento di pulizia e manutenzione straordinaria", allora la domanda sorge spontanea. Perché non viene fatto? Perché nessuno controlla? Volendo ancora continuare nell'operazione trasparenza, voglio rendere edotti i cittadini che anche le spiagge di località Bellino, che non fanno parte di un altro Comune, devono essere pulite entro l'1 maggio e che addirittura il capitolato prevede sei postazioni complete di carrellati per la raccolta differenziata. A giudicare dalle immagini, le spiagge di Bellino sono sporche e ricoperte di detriti. Perché non sono state ancora pulite? Per l'amministrazione comunale vale più la tutela di un bene pubblico o quella degli interessi privati?".