Catanzaro
 

Lamezia, De Biase: “I monumenti ai caduti nella Piazza dell’Unità”

"La maestosa e bellissima Chiesa di San Benedetto, prossima concattedrale, è nata con una duplice finalità: costituire una struttura religiosa aggregante al centro della città e dei tre nuclei urbani e avere l'ambizione di porsi al servizio della regione, proprio per la sua invidiabile posizione ed i grandi spazi di cui è dotata". Lo afferma Salvatore De Biase, già presidente del consiglio comunale di Lamezia Terme. "Proprio in virtù di tali ragioni, sarebbe opportuno - aggiunge - installare i tre monumenti ai caduti, situati nei tre nuclei urbani di Nicastro, Sambiase e Sant'Eufemia, nella Piazza dell'Unità di Lamezia, antistante la Chiesa di San Benedetto. Si tratterebbe di una scelta che si concilierebbe alla perfezione con una delle finalità per le quali è stato costruito il complesso interparrocchiale".

"Questa iniziativa, se realizzata, permetterà - prosegue De Biase - di celebrare le giornate del 25 aprile, anniversario della Liberazione d'Italia, e del 4 novembre, Giornata dell'Unità Nazionale e delle Forze Armate, in un unico luogo al centro della città, rappresentando un momento di partecipazione condiviso da tutta la cittadinanza. La Commissione Straordinaria potrebbe essere protagonista di questo percorso, lasciando un segno indelebile nella storia della città".
"La Chiesa di San Benedetto al servizio della città e dell'intera regione – conclude De Biase - è una felice intuizione della diocesi di Lamezia Terme che va colta in tutta la sua grandezza e lungimiranza".