Catanzaro
 

25 aprile: il Belvedere di Badolato intitolato a Carmelina Amato

Dopo la cerimonia ufficiale dello scorso 6 aprile, a cura del Comune di Badolato, con l'intitolazione della via "Vincenzo D'Allestro" (di origini badolatesi, ucciso in un attentato terroristico a Dacca il 1° luglio 2016) e di altri famosi personaggi nati nel borgo antico, l'imminente giovedì 25 Aprile (74° anno dalla liberazione italiana dal nazi-fascismo), avrà luogo una cerimonia laica di intitolazione del "Belvedere" di Piazza Castello a Carmelina Amato (1926-2002). In programma, a partire dalle ore 18, un'iniziativa fortemente voluta dal veterinario Antonio Gallelli e co-organizzata da cittadini e associazioni locali con interventi e testimonianze... tra poesia, musica e memoria.

Questa la motivazione che sta alla base dell'intitolazione del "Belvedere" che mostra un vasto orizzonte di campagne, marine e montagne nel lato sud-est del borgo (rione destro) verso Santa Caterina dello Jonio: << Carmelina Amato, da militante instancabile per tutta la vita nella Sinistra politica italiana, può considerarsi un araldo della lotta del popolo con il chiaro e preciso obiettivo del riscatto delle classi cosiddette subalterne. Si è distinta in particolare nell'impegno per l'elevazione del mondo femminile, dedicandovi gran parte delle sue energie, sprezzante del pericolo e della galera accanto ad altri combattenti politici uomini e donne in prima linea >>.