Catanzaro
 

Catanzaro, messi in funzione quattro impianti fotovoltaici in tre istituti scolastici e nell’azienda ex Condoleo

Messi in funzione alcuni degli impianti fotovoltaici realizzati a supporto di strutture provinciali, regolarmente installati negli anni passati ma mai resi attivi.

I primi interventi di ripristino hanno riguardato gli istituti "Maresca" di Catanzaro, "Guarasci" di Soverato, "Ipsia-Ferraris" di Lamezia Terme e l'azienda ex Condoleo di Belcastro.

Ammontavano a una decina gli impianti che, per motivi diversi, rimanevano in standby causando un mancato risparmio all'Ente intermedio che ha continuato a corrispondere il costo delle bollette anche degli immobili dotati di fotovoltaico.

A oggi, tale costo si aggira intorno ai 200 mila euro. La messa in funzione dei quattro fotovoltaici comporta una prima riduzione di questa spesa che si azzererà quando anche gli altri impianti, ora inutilizzati, riprenderanno a funzionare. La logica che muove il presidente Sergio Abramo è sempre la razionalizzazione della spesa che, in pochi mesi, grazie alla dismissione di fitti superflui ha fatto guadagnare all'Ente circa 700 mila euro.

Nello specifico, gli interventi effettuati dai tecnici hanno consentito la messa in funzione di due impianti da 50 kw (liceo scientifico di Soverato e istituto Maresca di Catanzaro), di un impianto da 18 kw a servizio dell'impianto di riscaldamento dell'azienda ex Condoleo e di quello a supporto dell'Ipsia Ferraris di Lamezia Terme, da 47 kilowatt.