Catanzaro
 

Policlinico Catanzaro, Costanzo (Obiettivo comune): “Attivazione pronto soccorso sempre sostenuta dal sindaco Abramo”

"Ogni tanto si assiste basiti alle dichiarazioni di qualche esponente politico del governo giallo -verde. Adesso è toccato alla senatrice Bianca Laura Granato dimostrare, una volta di più, così come aveva fatto durante la campagna elettorale in cui era candidata a sindaco, di non conoscere per niente quella che dovrebbe essere la sua città. Altrimenti non avrebbe detto che "finalmente", il sindaco Abramo e la sua maggioranza, hanno compreso la necessità di attivare il pronto soccorso del Policlinico. Su questo punto, infatti, sono intervenuta io stessa, insieme al collega Battaglia, sollecitando la Mater Domini, sulla scorta di quanto aveva fatto, in tempi non sospetti, proprio il sindaco Abramo. Misura caldeggiata dal primo cittadino più di una volta, negli anni passati, nei suoi tanti incontri con i vertici delle aziende sanitarie del capoluogo, con la struttura commissariale, con i consiglieri regionali.
La senatrice Granato, dunque, non poteva non conoscere un fatto ovvio, noto a tutti i cittadini: sull'attivazione del pronto soccorso del policlinico universitario questa maggioranza si è da sempre spesa in maniera inequivocabile".

"Non riesco pertanto a capire come mai, questa evidenza, sia sfuggita alla parlamentare Cinquestelle. Era forse impegnata a votare qualche provvedimento governativo che calpesta le legittime esigenze di sviluppo dei territori, come il rinvio dello stanziamento di 30 milioni di euro per la riqualificazione delle periferie di quella che sarebbe anche la sua città: i progetti sono pronti, ma i fondi li hanno congelati, lei e i suoi sodali, per altri due anni. Proprio un bel modo di mettersi al servizio del proprio territorio. Tra l'altro, il sindaco Abramo, la maggioranza di centrodestra e tutto il capoluogo aspettano ancora una sua risposta sulla vicenda della Direzione interregionale dell'Agenzia delle dogane e dei Monopoli. È stata sollecitata, forse deve ancora documentarsi. L'attesa, non ce lo siamo dimenticati, riguarda anche l'incontro che le avevamo chiesto di convocare con i vertici nazionali di Rfi per la riqualificazione della stazione di Sala. Nessuna risposta neanche su questo. Va sottolineato una volta di più che sull'integrazione fra le due aziende ospedaliere è il sindaco Abramo a puntare, da tempo, perché è stato lui il primo a capire che questa sia l'unica strada da seguire per razionalizzare il comparto sanitario del capoluogo e potenziare l'erogazione dei servizi del Pugliese, e della Mater Domini oltre che migliorare la ricerca e la formazione della facoltà di medicina dell'università. Mi preme ricordare alla senatrice che sull'integrazione, e sul contestuale rinnovo del protocollo d'intesa fra Regione e università, il primo a spendersi con decisione è stato proprio il sindaco Abramo, che ha convocato tavoli di lavoro, coinvolgendo la struttura commissariale e i consiglieri regionali, e permettendo che si arrivasse alla bozza di legge regionale al momento al vaglio della commissione ad hoc di Palazzo Campanella. Alla senatrice Granato, infine, rivolgo un invito: partecipi al Consiglio comunale nel quale discuteremo, e spero approveremo all'unanimità, la risoluzione varata l'altro giorno nella commissione consiliare che presiedo. Potrà capire da vicino – e questo è il caso di dire "finalmente" – quanto la maggioranza e il sindaco Abramo, e probabilmente anche gli esponenti della minoranza, abbiano a cuore l'attivazione del pronto soccorso al policlinico". Lo dichiara, in una nota, la consigliera comunale di Obiettivo comune, Manuela Costanzo, presidente della commissione consiliare alle politiche sociali e sanitarie, replicando alla senatrice Bianca Laura Granato.

Leggi anche: http://ildispaccio.it/catanzaro/201059-policlinico-universitario-catanzaro-granato-m5s-favorevole-al-pronto-soccorso-attuale-integrazione-serve-a-mantenere-un-andazzo-di-comodo