Catanzaro
 

Lamezia Terme (Cz), docente riammessa in graduatoria dopo esclusione per non aver inoltrato domanda di conferma

"Con la sentenza n.9567-2018 emessa in data 6.12.2018 dal Tribunale di Roma, Sezione Lavoro, giudice Masi, una docente lametina, esclusa dalla graduatoria ad esaurimento dal 2011 per non aver inoltrato domanda di conferma, ha ottenuto la riammissione in graduatoria. Il processo era stato dapprima avviato nel 2016 ma, in quella sede, lo stesso Tribunale di Roma aveva erroneamente dichiarato il difetto di proprio giurisdizione che la Corte d'Appello di Roma ha corretto rinviando la causa di nuovo al primo giudice". Lo comunica in una nota l'avvocato Antonello Sdanganelli.

"La sentenza di oggi è il compimento di uno sforzo della docente che, all'età di cinquantuno anni, ha conseguito il reinserimento nella Gae con effetto dal 2011 e, quindi, è in grado di poter avanzare, oltre ad eventuale risarcimento dei danni, pretese per la costituzione di un rapporto di lavoro a tempo indeterminato in base alla legge "Buona Scuola" i cui effetti ampliativi, nel 2015, non le erano stati estesi, appunto per l'esclusione dalla GAE".