Catanzaro
 

Una boccata d’ossigeno per Lsu-Lpu, i sindacati incontrano il ministro Lezzi: “Da lei impegno per continuità lavorativa”

lezzi barbara"Il ministro Lezzi si è impegnato a garantire la continuità lavorativa degli ex Lsu-Lpu gia' nella legge di bilancio che dovra' essere approvata entro il 31 dicembre, poi ha detto che il governo inserira' nel Decreto Concretezza una norma per la loro definitiva stabilizzazione". Così i segretari generali della Cgil, Angelo Sposato, della Cisl, Tonino russo, e della Uil, Santo Biondo, comunicando, ai precari che manifestano davanti la stazione di Lamezia Terme (Cz), l'esito di un confronto avuto con il ministro del Sud, Barbara Lezzi, oggi in Calabria per alcuni impegni istituzionali. "Abbiamo ribadito al ministro l'importanza di questa partita che riguarda 4500 lavoratori e 4500 famiglie calabresi".

Secondo quanto riferiscono i sindacati la mobilitazione andrà avanti "fino a quando da Palazzo Chigi non arrivera', tramite la prefettura di Catanzaro, un atto ufficiale e scritto che assuma gli impegni richiesti".

"La vostra condizione di precariato si trascina da sin troppo tempo e noi abbiamo intenzione risolverla definitivamente con la stabilizzazione." Così il ministro per il Sud Barbara Lezzi durante l'incontro, presso l'aeroporto di Lamezia Terme, con una delegazione di lavoratori ex Lsu-Lpu e rappresentanti sindacali. "Il governo sta facendo tutto il possibile per trovare una soluzione immediata, in Legge di bilancio.

Ad ogni modo, qualora non riuscissimo a procedere con la stabilizzazione in tempi brevissimi per ragioni tecniche, intanto si procederebbe con una proroga dei contratti e successivamente si provvederà alla stabilizzazione definitiva. Su questo il nostro impegno è chiaro e lo abbiamo confermato più volte".