Catanzaro
 

Catanzaro, il presidente della Provincia Abramo: “Bando sport e periferie 2018? Opportunità soprattutto per i piccoli Comuni”

Realizzazione e rigenerazione di impianti sportivi finalizzati all'attività agonistica, localizzati nelle aree svantaggiate del Paese e nelle periferie urbane; diffusione di attrezzature sportive con l'obiettivo di rimuovere gli squilibri economici e sociali esistenti; completamento e adeguamento di impianti sportivi esistenti da destinare all'attività agonistica nazionale e internazionale. Sono queste le finalità del bando "Sport e periferie 2018", che il presidente della Provincia Sergio Abramo ha voluto mettere in evidenza per invitare i piccoli Comuni del territorio a partecipare, dal momento che ai centri con popolazione inferiore ai 5000 abitanti verranno assegnati immediatamente 9 punti, ai quali andranno ad aggiungersi ulteriori punteggi legati ad altri criteri di valutazione.

"Questo bando – ha spiegato Abramo - offre la possibilità, soprattutto alle piccole comunità, di superare le criticità presenti in molti impianti sportivi, relative alla sicurezza e all'adeguamento delle strutture".

La modulistica per compilare la richiesta di contributo è reperibile sui siti www.governo.it e www.sportgoverno.it.

L'articolo 1, comma 362, della Legge 27 dicembre 2017 n. 205, che ha attribuito natura strutturale al fondo "Sport e periferie", ha autorizzato la spesa di 10 milioni di euro annui a decorrere dal 2018, assegnando tali risorse all'ufficio per lo sport presso la presidenza del Consiglio dei Ministri.