Catanzaro
 

Catanzaro, stato d'agitazione personale "Pugliese-Ciaccio": Costanzo scrive al Prefetto

La consigliera comunale Manuela Costanzo (Obiettivo Comune) ha richiesto in forma ufficiale un incontro al prefetto Francesca Ferrandino per discutere della situazione in cui da tempo versa il personale infermieristico e Oss dell'Azienda ospedaliera Pugliese-Ciaccio. "Lo stato d'agitazione che il personale ha proclamato da giorni – ha detto Manuela Costanzo – è finalizzato a ricevere, da parte dei vertici aziendali, un minimo di chiarezza sulla questione delle ferie e degli straordinari previsti entro la fine dell'anno che, a quanto risulta, non hanno nemmeno la certezza di venire retribuiti".

La consigliera ha inoltre sottolineato "i potenziali e negativi effetti che questa situazione potrebbe avere sui servizi erogati all'utenza dell'ospedale: se entro la fine dell'anno il personale sarà "costretto" a utilizzare le ferie non godute entro la fine dell'anno, perché chi dovrebbe andare in sostituzione non può avere la garanzia di vedersi riconosciuti gli straordinari? È una questione di diritti dei lavoratori che l'Azienda è tenuta a rispettare. Mi auguro che al più presto – ha concluso Manuela Costanzo -, le organizzazioni sindacali e lo stesso Prefetto possano mettere i dipendenti nelle condizioni di lavorare in totale serenità, condizione fondamentale in un Hub di emergenza qual è il Pugliese-Ciaccio".