Catanzaro
 

Borgia (Cz), “Attenzione a Palazzo Calogero” : Laura Ferrara (M5S) interroga la Commissione europea sulla destinazione d'uso dell'immobile

«Che fine hanno fatto le manifestazioni culturali ed artistiche che si dovevano svolgere a Palazzo Calogero nel Comune di Borgia?». Se lo chiede Laura Ferrara, eurodeputata del MoVimento 5 Stelle alla quale da tempo cittadini e associazioni culturali hanno chiesto di fare luce sulla destinazione d'uso dell'immobile oggi sede della Polizia municipale di Borgia. «Il recupero dell'antico palazzo è costato 450 mila euro -, spiega Laura Ferrara – ed è parte integrante del Progetto "Borg@rte Memoria Identità Cultura" rientrante nell'ambito dei progetti integrati di sviluppo locale del POR Calabria 2007/2013 per la "Valorizzazione dei Centri Storici e dei Borghi di Eccellenza della Calabria". La messa in sicurezza dell'edificio era finalizzata a farlo diventare punto di riferimento per le manifestazioni culturali che si sarebbero svolte a Borgia. Dal 2014 ad oggi, per come riferitomi e verificato, nessun evento si è mai tenuto all'interno di Palazzo Calogero che, nel frattempo – sottolinea l'europarlamentare – è divenuto sede della Polizia municipale. Questa destinazione d'uso non mi pare essere coerente con gli obiettivi del finanziamento che puntava, fra l'altro, ad aumentare le potenzialità come luogo di cultura della cittadina catanzarese. Per questo ho inviato apposita interrogazione alla Commissione europea chiedendo se ritiene legittimo l'uso attuale di Palazzo Calogero».