Catanzaro
 

Realizzazione della Rotatoria sulla Statale 18 in località Sirene, la nota del Gruppo consiliare "Verso il futuro" di Curinga

Sarà firmata questo pomeriggio la Convenzione tra Regione Calabria, ANAS e Comune di Curinga per la realizzazione della Rotatoria sulla Statale 18 in località Sirene. Si metterà così la parola fine ad un iter procedurale lungo e tortuoso che porterà da qui a breve alla gara d'appalto di questa importantissima opera. Arriva, così, a conclusione un'altra grande opera inserita, per l'ennesima volta nell'anno 2015 su impulso dell'allora Direttore Generale del Dipartimento Lavori Pubblici Ing. Pallaria, nell'APQ "Infrastrutture Strategiche settore Stradale", all'interno di un programma di messa in sicurezza delle strade statali promosso dalla Regione Calabria, per un importo di circa 2.5 milioni di euro, cofinanziato dal Comune di Curinga per un importo pari a 175.000,00 euro.

La notizia non può che riempirci di soddisfazione visto il lavoro profuso, negli anni di amministrazione, affinchè si potesse concretizzare questa opera, che ricopre particolare interesse strategico per il nostro territorio dal punto di vista della sicurezza stradale, visti i numerosi incidenti mortali verificatisi negli anni.

A questo risultato si è giunti grazie al particolare impegno elargito dal Sindaco Pallaria fin dal 2009, allorquando ha fatto inserire, in virtù della sua posizione preminente, questa importante opera nel programma triennale Anas 2010-2012, lavoro poi vanificato dallo scioglimento del consiglio comunale (giugno 2012) e poi ripreso con vigore nella seconda legislatura inserendola nel programma di cui sopra, di cui alla delibera giunta regionale 221 del 2015 che reca la sua firma.

Si ringraziano per questo importante risultato i progettisti dell'opera Ing. Giuseppe Gullo, l'ing Lorusso Giacinto ed il compianto geometra Tonino Di Bella che hanno collaborato con l'amministrazione Comunale, regionale e con l'Anas in maniera proficua.

C'è da precisare che la firma di questa convenzione porterà come immediata conseguenza la realizzazione da parte del Comune dell'asse attrezzato Acconia-Mare.