Catanzaro
 

Catanzaro, il consigliere Costanzo: “Master medicina e chirurgia dell’Università Magna Graecia? Segreteria incapace di accertare pagamento tasse”

"E' davvero incredibile come la segreteria della facoltà di medicina e chirurgia dell'Università di Catanzaro non sia capace di verificare e accertare l'avvenuto versamento delle tasse ad uno dei master previsti dall'offerta formativa. E' una criticità che, mio malgrado, ho potuto constatare di persona da iscritta a master di alta formazione costretta ad affrontare una vera epopea, con tanto di lunghe file e chiarimenti continui col personale addetto alla segreteria, per dimostrare l'effettivo e tempestivo pagamento delle tasse previste. Dalle nostre parti succede, quindi, che con bollettini già saldati non si riesca ad accertare l'accredito sul conto dell'università e che, anzi, venga richiesto più volte di esibire la ricevuta di versamento a causa di una comunicazione interna totalmente assente. Se è questa l'efficienza e la professionalità degli uffici amministrativi, mi chiedo come si possa competere con l'offerta formativa di altri atenei e soprattutto con le comodità proposte dalle università online. Chi ha sempre pagato regolarmente le tasse e frequentato i corsi nella propria città, come me, si trova infatti ad essere penalizzato rispetto a chi è iscritto ai master on line e, alla fine, consegue un titolo che vale come tutti gli altri. Tutto questo potrebbe tradursi in una sempre più crescente perdita di indotto per l'ateneo catanzarese. Chiedo, dunque, che gli uffici e i responsabili preposti si assumano la loro responsabilità per garantire che tutti gli studenti dell'alta formazione dell'Università Magna Graecia, molti dei quali lavoratori, siano tutelati e trattati come meritano". Lo afferma il consigliere comunale Manuela Costanzo (Obiettivo Comune).