Catanzaro
 

Catanzaro, Cse Filai al vertice su "tirocini nazionali e regionali"

Ieri 22 maggio presso la cittadella regionale si è svolto un incontro che fa seguito al convegno dell' 11 maggio sul tema: "Tirocini nazionali e regionali, dalla precarietà alla stabilità. Il lavoro sicuro e stabile, unica certezza di sviluppo socio-economico".
Presenti al tavolo, oltre al Segretario Generale Nazionale della CSE - FILAI Antonino Nasone, una nutrita delegazione della CSE - FILAI regionale, l'Assessore regionale al Lavoro, Formazione e Politiche sociali Dott.ssa Angela Robbe, l'On Sebastiano Romeo capogruppo PD in consiglio regionale intervenuto anche in rappresentanza dell' On. Mario Oliverio Presidente e Governatore della Regione Calabria, il dott. Roberto Cosentino, responsabile Mercato del Lavoro, Servizi per l'Impiego, Politiche Attive e Passive, Ammortizzatori Sociali e in rappresentanza del dott. Fortunato Varone direttore generale del dipartimento Lavoro e Reggente Dipartimento Programmazione Nazionale e Comunitaria - Regione Calabria, impegnato in un altro tavolo, il quale però è passato a portare i suoi saluti, l'Assessore comunale di Reggio Calabria Rocco Albanese, nella sua qualità di delegato ai rapporti con la Regione Calabria e, peraltro, intervenuto anche in rappresentanza del Sindaco della città metropolitana di Reggio Calabria, Avv. Giuseppe Falcomatà.

"Al tavolo - si legge nella nota del Sindacato - è stata tracciata la strada sia sul fronte delle nostre proposte, che prevedono il superamento dei Tirocini con la messa in campo di un nuovo Progetto, con il cambio dello Status Giuridico e del miglioramento economico, attraverso un contratto a tempo determinato ( tipo ex LPU), per proseguire poi con la stabilizzazione di tutti gli attuali Tirocinanti, così come è stato tracciato il percorso per il rinnovo dei Tirocini della Giustizia e, a tal proposito, nei prossimi giorni sarà inviata una circolare specifica al Ministero della Giustizia, agli Enti Assimilati e ai Capi e Dirigenti degli Uffici per rammentare che è di fondamentale importanza la loro disponibilità al prosieguo degli stessi Tirocini. Passaggio questo prodomico e preliminare per poi andare avanti con le operazioni successive. Ci sono pure i soldi e tutte le coperture finanziarie il per il rinnovo.
Inoltre, siamo rimasti d'accordo che entro il 10 - 15 giugno la Regione preparerà un documento di sintesi sulle nostre proposte che verificherà con noi e una volta dato il nostro ok convocherà una riunione con i Parlamentari presenti al nostro convegno dell'11 maggio ovvero gli Onorevoli Parentela e Furgiuele per un confronto a 360 gradi e per un coinvolgimento diretto degli stessi, per poi andare alla verifica di tutta la partita in un apposito nuovo Convegno che organizzeremo con tutti gli interlocutori nei primi giorni del mese di luglio, nel pieno rispetto degli impegni assunti".