Catanzaro
 

Catanzaro, disponibili sul sito del Comune le domande per la concessione di contributo a sostegno di inquilini morosi incolpevoli

Sono disponibili sul sito del Comune, all'indirizzo www.comunecatanzaro.it sezione "avvisi", le domande per la concessione di contributi a sostegno di inquilini morosi incolpevoli per l'anno 2018. Lo rende noto l'assessore alle politiche sociali Lea Concolino ricordando che i cittadini aventi diritto sono coloro che hanno un reddito Isee dell'intero nucleo familiare non superiore ad euro 35mila o un reddito Isee da regolare attività lavorativa non superiore a 26 mila euro. Possono fare istanza i residenti che si trovano in una situazione di sopravvenuta impossibilità a provvedere al pagamento del canone locativo a ragione della perdita o consistente riduzione della capacità reddituale del nucleo familiare dovuta a: perdita di lavoro per licenziamento; riduzione dell'orario di lavoro per accordi aziendali o sindacali; cassa integrazione ordinaria o straordinaria che limiti notevolmente la capacità reddituale; mancato rinnovo di contratti a termine o di lavoro atipici; cessazioni di attività libero-professionali o di imprese registrate, derivanti da cause di forza maggiore o da perdita di avviamento in misura consistente; malattia grave, infortunio o decesso di un componente del nucleo familiare che abbia comportato la riduzione del reddito complessivo del nucleo medesimo o la necessità dell'impiego di parte notevole del reddito per fronteggiare rilevanti spese mediche e assistenziali. Al richiedente potrà essere concesso un contributo fino a 12mila euro e le domande, tramite i modelli disponibili sul sito del Comune, dovranno essere presentate presso gli uffici del settore politiche sociali in via Fontana Vecchia entro il 30 settembre.

"Abbiamo inteso estendere i termini di chiusura delle domande - commenta l'assessore Concolino – per consentire una più ampia partecipazione ai soggetti che vivono delle problematiche di natura alloggiativa. Il settore politiche sociali, inoltre, ha inteso specificare che il Comune dovrà attendere la liquidazione delle somme necessarie a finanziare il sostegno alla morosità incolpevole da parte della Regione Calabria prima di provvedere alla effettiva concessione dei contributi agli aventi diritto nella graduatoria che verrà stilata".