“Da 40 anni doniamo amore all’Italia”: l’Avis di Soveria Mannelli (Cz) festeggia

Grande giornata di festa a Soveria Mannelli per i 40 anni della Sezione Comunale dell'Avis, il prossimo sabato 14 aprile. Fitto il pomeriggio di avvenimenti per ricordare la fondazione a Soveria Mannelli della sezione comunale dell'Associazione Volontari Italiani Sangue, si inizierà alle 16.00 in Piazza Giuseppe Cossiga dove verrà inaugurato l'ampliamento della Sede attuale dell'Avis che prenderà la denominazione di Casa del Donatore "Basilio Molinaro". Alla presenza del Dr. Andrea Tieghi, già presidente nazionale di Avis, del Dr. Rocco Chiriano, Presidente Regionale Avis Calabria, di Francesco Parrottino, Presidente Provinciale Avis Catanzaro, del Sindaco Leonardo Siriannie con la benedizione del Parroco Don Roberto Tomaino verrà scoperta, alla presenza dei familiari, la targa marmorea che ricorderà il compianto primo presidente e promotore dell'Avis di Soveria Mannelli, Dr. Basilio Molinaro. La giornata proseguirà con il corteo dei labari delle Avis presenti che raggiungerà Piazza Bonini. A seguire nei locali dell'Officina della Cultura continuerà la Festa per i quarant'anni dalla fondazione. Con un dibattito tra Andrea Tieghi, Rocco Chiriano; Francesco Parrottino, Leonardo Sirianni, Don Roberto Tomaino e Davide Rocca, presidente dell'Avis di Soveria Mannelli, moderato da Antonio Cavallaro, verranno ripercorsi i 40 anni di storia. La serata sarà animata dalla presenza del Gruppo Musicale "Music in Soul" che hanno composto un brano dedicato ai donatori dal titolo "All'improvviso" trasmesso durante l'Assemblea Nazionale di Milano dello scorso maggio 2017. "Con questa iniziativa abbiamo voluto ricordare 40 anni di dedizione dei donatori di Soveria Mannelli per la solidarietà e il dono gratuito. Il 28 febbraio 1978 il Dr. Basilio Molinaro insieme ad altri fece nascere l'Avis Comunale di Soveria Mannelli. Da quel giorno sono trascorsi 40 anni, tra difficoltà, gioie e importanti traguardi raggiunti sempre con un solo obiettivo: donare gratuitamente. Il primo grazie per questo importante traguardo va ad ogni donatore per quanto a fatto in questi quarant'anni. La continua disponibilità al dono gratuito è la forza propulsiva della nostra attività quotidiana: l'Avis esiste perché ci sono i donatori." Queste le parole del presidente dell'Avis di Soveria Mannelli, Davide Rocca, che continua "Per l'occasione è stato raggiunto un ennesimo traguardo, abbiamo potuto concretizzare un sogno: realizzare anche a Soveria la Casa del Donatore obiettivo reso possibile anche grazie alla opportunità di ampliare l'attuale sede con l'aggiunta del secondo piano dei locali dell'ex Saub concesso dall'Amministrazione Comunale. Nei nuovi locali è stata realizzata la sede sociale dell'Avis, e sono stati realizzati locali da destinare a diversi servizi di prevenzione della salute rivolti ai donatori e ai cittadini dell'hinterland. Sabato 14 aprile inaugureremo i nuovi locali della Casa del Donatore che abbiamo voluto intitolare al Dr. Basilio Molinaro, l'amico che nel lontano 1978 assunse la guida dell'Avis disegnando il percorso di solidarietà che ci ha condotto fin qui. Ci è sembrato doveroso ricordare in questo modo chi con l'esempio personale e con l'azione quotidiana ha trasmesso a molti di noi il valore autentico e disinteressato della donazione."

Creato Venerdì, 13 Aprile 2018 15:46