Catanzaro
 

Catanzaro, circolo Pd "Lauria": "Non basta ritocco tariffe strisce blu a far ripartire centro storico"

"Tanto tuonò che piovve ma - direbbe il grande Totò, impareggiabile maestro di vita e di ironia - piovve senza acqua. Dopo anni e anni di tariffe alle stelle, arriva il ritocco sui costi delle strisce blu in centro storico". Lo scrivono per il Circolo Pd "Enzo Lauria": Antonio Menniti, segretario, Giulia Veltri, presidente e Libero Notarangelo, consigliere comunale.

"E' senza dubbio una buona notizia, sfugge però il nesso fra riduzione delle tariffe e ripresa del centro storico. Se questo è l'obiettivo - e sottolineamo se - le misure dovrebbero essere alte e altre. Quale il piano della mobilità per agire su problemi sostanziali quali la cronica assenza di parcheggi, il traffico e l'insufficienza del trasporto pubblico? Quale il piano strategico per favorire la nascita di nuove attività commerciali, sostenere le esistenti e promuovere il ripopolamento delle residenze? Per non parlare di Lido, che è esentata dal balzello delle strisce blu, e però affoga in una totale anarchia per molti versi simile a quella del centro storico: mobilità ingessata, parcheggi insufficienti, carenza di una alcun minima programmazione per consegnare al quartiere una vocazione e una migliore qualità della vita. Ha di nuovo ragione Totò: E' sempre la somma che fa il totale".