Catanzaro
 

Catanzaro, Rotundo (Gn): “Noi i seggi ce li guadagnamo!”

"Quello che sta accadendo in questo momento, in casa forza italia, ci lascia al dir poco sbalorditi...facciamo un po di chiarezza:

Innanzitutto c'è da dire che non è il ministero dell'interno che certifica gli eletti ma è esclusiva prerogativa degli uffici elettorali circoscrizionali e degli uffici elettorali regionali presso le Corti di Appello così come previsto dagli artt. 77 e 84 del T.U. 361 del 1957 modificato dalla L. 165 del 2017.

Oltretutto mi spiegate dove sarebbe stato sottratto il seggio a FI? Subito dopo il 4 marzo era chiaro che fratelli d'Italia aveva il diritto ad ottenere un seggio ,in Calabria 02, all'interno del proporzionale.

Insomma capisco che ormai la torta era stata fatta e gli invitati mandati a casa ma è colpa nostra se vi affrettate coi festeggiamenti?

Noi non abbiamo gridato allo scandalo quando qualche giorno fa Orsomarso era stato buttato fuori da montecitorio, ma anzi abbiamo agito in silenzio e da Signori , il fatto che si stia facendo una crociata ,anche se indirettamente, contro di noi ci appare assurdo.

Restiamo fiduciosi nelle istituzioni e quindi non possiamo che attendere l'esito di un riririconteggio dei voti cosi da non avere problemi con i nostri alleati..schiena dritta e testa alta noi i seggi né li rubiamo né li compriamo, ma ce li guadagnamo!". Lo afferma Silvio Rotundo, presidente di Gioventù Nazionale della Provincia Catanzaro.