Catanzaro
 

Lo "spettacolo del teatro" al Politeama di Catanzaro

Lo "spettacolo del teatro", con la sua magia, le sue estrosità, la sua incontenibile passione, per chi lo fa e per chi lo segue, si è materializzato la sera del 10 marzo sul palcoscenico del "Politeama-Foglietti" di Catanzaro con la messa in scena di "Sogno di una notte di mezza tenuta", "tappa" prestigiosa del cartellone allestito dal sovrintendente Gianvito Casadonte, affiancato dal direttore generale, Aldo Costa. Massimiliano Bruno, tributando una raffinata esperienza di studio e scroscianti allo stesso regista ed interpreti, con in testa Violante Placido e Giorgio Pasotti, nei doppi ruoli, tenere, di Ippolita e Titania e di Oberon e Teseo, e Stefano Fresi (in basso). Assente giustificato Paolo Ruffini, brillantemente sostituito dall'attore catanzarese Renato Arcuri, che non ha fatto rimpiangere il più illustro collega. Domenica 11 marzo si replica al "Rendano" diCosenza.