Catanzaro
 

Lamezia Terme (Cz), Stumpo (Leu) commenta le Politiche: “Anche noi percepiti come parte del sistema”

"Forse anche noi siamo stati percepiti come parte del sistema che ha governato il Paese". Così Nico Stumpo (Liberi e Uguali) parlando a Lamezia Terme a margine di un incontro di "LeU" convocato per analizzare l'esito delle elezioni politiche in Calabria.

Stumpo, che è stato eletto alla Camera nel collegio proporzionale "Sud" della Calabria, ha poi sottolineato: "Il Pd sta attraversando una fase di travaglio molto acuta, la conosco, l'ho vissuta cinque anni fa e so cosa significa quando si dimette un segretario. Sono molto rispettoso del lavoro che il Pd dovrà fare: vedremo nelle prossime settimane o forse nei prossimi mesi il percorso che il Pd metterà in campo, quanto a noi ritengo che dovremo strutturare il progetto politico che abbiamo presentato agli italiani, "Liberi e Uguali", come soggetto della sinistra che vuole contribuire a costruire il centrosinistra nel nostro Paese".

Sul risultato delle elezioni Stumpo ha affermato: "Il dato complessivo del centrosinistra è decisamente sotto le aspettative ed è il segnale di qualcosa che è successo nel corso del tempo, con un voto che si e' spostato a destra e sul Movimento 5 Stelle, che ha espresso un'autentica rottura. Il centrosinistra e' stato bocciato nell'operato di governo di questi anni: e' chiaro che bisogna cambiare completamente rotta e marcia per riprendere un rapporto con i cittadini. Noi l'avevamo detto prima, ma - ha rilevato l'esponente di "Liberi e Uguali" - non e' bastato dirlo per prendere i voti: forse anche noi siamo stati percepiti come parte di quel sistema che ha governato il Paese e quindi c'e' un risultato oggettivamente piu' basso di quanto prevedevamo. Ora nelle sconfitte bisogna avere la forza di ripartire, di ripartire da dove si e', pensando al rilancio e alla ricostruzione del centrosinistra".