Catanzaro
 

Catanzaro, ricevuto l’ambasciatore della Repubblica dell’Azerbaigian

Il sindaco Sergio Abramo e il presidente del Consiglio comunale, Marco Polimeni, hanno ricevuto a Palazzo De Nobili l'ambasciatore della Repubblica dell'Azerbaigian Mammad Ahmadzada.

"Una nazione in crescita come l'Azerbaigian può diventare un fronte di sviluppo interessante per il tessuto produttivo e l'alta formazione universitaria dei territori catanzarese e calabrese", hanno affermato il primo cittadino e il presidente del Consiglio dando il benvenuto ad Ahmadzada.

"Questo vale sia per gli scambi culturali fra le comunità, studentesche e non, dei due Paesi, sia per il confronto fra aziende nei settori di riferimento, come ad esempio potrebbe essere quello farmaceutico, per ampliare vicendevolmente il proprio raggio d'azione e scoprire nuovi mercati", hanno aggiunto i due rappresentanti del Comune che sono stati affiancati dagli assessori al turismo, Alessandra Lobello, agli affari generali, Danilo Russo, dalla segretaria generale Vincenzina Sica e dal cerimoniere Umberto Falvo.

L'incontro, che fa parte di una serie di visite istituzionali che il massimo rappresentante della Repubblica dell'Azerbaigian in Italia avrà anche domani in tutta la regione, è servito a rinsaldare l'amicizia e la partnership fra le due comunità, unite – è stato sottolineato – da un antico filo conduttore che risale all'epoca degli scambi sulla "Via della Seta" e che legava Catanzaro a Venezia e Venezia a Baku, capitale azera, e poi alla Cina.

Accompagnato dal console onorario della Repubblica dell'Azerbaigian per la Sicilia e la Calabria, Domenico Coco, dal primo segretario d'Ambasciata Ruslan Rzayev e dall'ingegnere Domenico Palmieri, Ahmadzada ha ricordato il suo primo incontro catanzarese, avvenuto 11 anni fa quando era primo segretario dell'Ambasciata, proprio a Palazzo De Nobili.