Catanzaro
 

Catanzaro, ultimo Cda Confagricoltura: bilancio positivo e intitolazione Sala di Presidenza a Mary Cefaly

Numerosi gli argomenti all'ordine del giorno dell'ultimo Consiglio di Amministrazione di Confagricoltura Catanzaro che si è tenuto qualche giorno fa nella nuova sede di via L. Marsico 28; primo fra tutti l'approvazione del bilancio consuntivo dello scorso anno e del previsionale 2018, entrambi risultati positivamente al vaglio dei membri del Consiglio i quali, per il terzo anno consecutivo hanno potuto riscontrare come l'Ente gestito dal Presidente Walter Placida abbia ottenuto un lodevole guadagno di utili. Si è poi passati alla discussione di diverse altre tematiche riguardanti il settore agricolo ed agroalimentare: i danni subiti dalle aziende a causa del vento degli ultimi giorni – il Presidente Placida aveva sollecitato il Governatore Oliverio a chiedere lo stato di calamità -, il perpetrarsi dei ritardi nei pagamenti relativi i finanziamenti Pac e Psr e le problematiche legate alle assegnazioni del gasolio per uso agricolo.

Al termine della seduta Placida ha proposto al Consiglio l'intitolazione della Sala di Presidenza della nuova sede a Mary Cefaly, «donna tenace e lungimirante, grande esempio di imprenditorialità agricola calabrese che ha saputo fare dell'azienda olivicola e agrumicola familiare del lametino, un modello di gestione e innovazione a livello regionale e non solo» ha spiegato il Presidente. Di fatto l'inaugurazione della struttura di via L. Marsico di Confagricoltura Catanzaro è prevista per il prossimo 13 febbraio e vi prenderà parte anche il Presidente nazionale di Confagricoltura Massimiliano Giansanti.