Catanzaro
 

Catanzaro, il 25 novembre al Complesso San Giovanni Mario Parentela e Maria Mancuso ricorderanno il maestro Andrea Cefaly

In occasione della chiusura della mostra "La Scuola di Felice Casorati e Andrea Cefaly", ospitata presso il Complesso monumentale San Giovanni di Catanzaro, la Fondazione Andrea Cefaly, 4Culture ed E-bag, in collaborazione con l'amministrazione comunale, rendono omaggio al grande maestro calabrese con un inedito racconto dell'uomo e dell'artista, affidato ai ricordi di chi lo ha conosciuto ed amato. Sabato 25 novembre, alle ore 18, presso la sala conferenze dello stesso Complesso monumentale, protagonisti dell'incontro-racconto saranno due artisti ed amici del maestro Andrea Cefaly: il pittore Mario Parentela e la scultrice Maria Mancuso. Durante l'incontro saranno proiettati alcuni spezzoni tratti dalle interviste fatte ad Andrea Cefaly negli anni '80 per avvicinare il grande pubblico alla conoscenza diretta dell'uomo artista. Con questo evento si chiuderà, dunque, la prima mostra - curata da Francesco Poli, autore del catalogo generale dell'opera di Felice Casorati - dedicata agli allievi della scuola di Torino: Silvio Avondo, Nella Marchesini, Daphne Maugham, Paola Levi Montalcini, Sergio Bonfantini, Albino Galvano, Lalla Romano, Riccardo Chicco, Andrea Cefaly, Giorgina Lattes, Marisa Mori, Ida Donati, Tina Mennyey, le cui tele sono esposte accanto a quelle del maestro di Cortale. Oltre quaranta opere per illustrare una delle esperienze artistico-pedagogiche più importanti che hanno segnato il periodo a cavallo tra gli anni '20 e '30 del Novecento, con un approfondimento sugli esiti successivi della pittura di Cefaly fino alla fine degli anni '40.